Akragas e Catanzaro in festa, ritorno tra i Dilettanti per Melfi e Vibonese

Akragas e Catanzaro in festa, ritorno tra i Dilettanti per Melfi e Vibonese

di

Pubblicato il 28 maggio 2017 in Punto C

Ritorno dei playout del Girone C della Lega Pro: parteciperanno alla prossima Serie C il Catanzaro e l’Akragas. Calabresi che impattano contro la Vibonese e si salvano grazie alla vittoria nella gara di andata al Ceravolo. Pareggio vincente per i siciliani per impattano nel finale e mantengono la categoria grazie al miglior piazzamento nella stagione regolare.

AKRAGAS – MELFI 1-1

aut. Riggio (A) al 10′ p.t.

Longo (A) al 33′ s.t.

AKRAGAS (3-5-2) Pane; Thiago Cazé, Riggio, Russo (dal 29′ s.t. Leveque); Coppola (dal 38′ s.t. Mileto), Longo, Bramati, Palmiero, Sepe; Cocuzza (dal 1′ s.t. Klaric), Salvemini. All. Di Napoli

MELFI (4-3-1-2) Gragnaniello; Lodesani, Romeo, Laezza, Grea (dal 23′ p.t. Bruno); Esposito, Vicente, Obeng (dal 34′ s.t. Gammone); Marano (dal 17′ s.t. Demontis); Foggia, De Angelis. All. Diana

ORGOGLIO – Una zampata di Longo su servizio di Leveque a una decina di minuti dalla fine regala all’Akragas la rete del pari che vale la salvezza. Torna il Serie D un Melfi che non è riuscito a difendere l’autorete di Riggio nel primo tempo. Prima frazione di marca lucana: la squadra di Diana passa con la deviazione del centrale difensivo dopo un cross di Grea. L’Akragas cerca l’affondo e quando il pari arriva può cominciare la festa all’Esseneto.

VIBONESE – CATANZARO 1-1

Basrak (C) al 7′ p.t.

Bubas (V) al 39′ p.t.

VIBONESE (3-5-2) Russo; Manzo, Moi, Silvestri; Legras, Yabrè (dal 23′ s.t. Piroška), Favasuli (dal 35′ s.t. Cogliati), Viola, Minarini; Sowe (dal 1′ s.t. Saraniti), Bubas. All. Campilongo

CATANZARO (3-5-2) De Lucia; Prestia, Sirri, Patti; Esposito (dal 42′ p.t. Pasqualoni), Zanini, Maita (dal 22′ s.t. Icardi), Van Ransbeeck, Sabato; Sarao,Basrak (dal 39′ s.t. Cunzi). All. Erra

GESTIONE – La vittoria nella gara di andata regala al Catanzaro la salvezza ai playout contro una Vibonese che non è riuscita a sfruttare il miglior piazzamento. Apre Basrak dopo pochi minuti dopo un grande lavori di Sarao. Strada in discesa per il Catanzaro che però si complica la vita nel finale quando Sabato pasticcia e favorisce Bubas per la rete del pari. Nella ripresa la squadra di Erra è brava a gestire il risultato di parità che gli basta per conservare un posto tra i professionisti.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi