Berretti, il Messina vince e convince: steso il Cosenza

Berretti, il Messina vince e convince: steso il Cosenza

Pubblicato il 22 gennaio 2017 in Primavera

Solidità e compattezza. Sono queste le armi di un Messina che riparte da dove aveva lasciato, con un trionfo che inaugura al meglio il 2017. Un successo di squadra che testimonia ancora una volta la costante crescita di un gruppo affiatato e sempre pronto a migliorarsi. Sono ben cinque, adesso, le vittorie dei ragazzi di Giordano e Greco nelle ultime sei gare di campionato e i biancoscudati non hanno certo intenzione di fermarsi. Dopo una prima frazione di gioco particolarmente equilibrata, contro un Cosenza intraprendente e determinato, il Messina viene fuori nella ripresa e prende in mano le redini dell’incontro, dimostrando con grande grinta e cattiveria gli ottimi progressi delle ultime settimane. Ordinati in mezzo al campo e compatti in fase difensiva, i padroni di casa amministrano agevolmente il risultato e si aggiudicano i tre punti.

Gugliotta e Micali in tribuna al Celeste ad osservare il match.

EQUILIBRIO –  Cambiano gli addendi ma il risultato non cambia. Poche novità rispetto ai recenti impegni, con Giordano e Bruno che disegnano una squadra robusta in mezzo al campo, il cui terminale offensivo si identifica in Lorenzo D’Anna, supportato a sua volta da Carini e Maniscalchi che partono da esterni. Una sola modifica a centrocampo, che tra l’altro si rivelerà vincente: con Bossa chiamato in prima squadra, tocca a Gaetano Gallina guidare la linea mediana. Gara molto combattuta, con le due compagini pronte a ribattere colpo su colpo per cercare lo spunto favorevole. Messina non lucidissimo nella prima parte della sfida, qualche errore di troppo in fase di impostazione e difesa più di una volta in apprensione. Sono però ugualmente i siciliani a rendersi insidiosi prima con una traversa colpita sugli sviluppi di un corner e poi con uno spunto di D’Anna che si perde alto. Cosenza sempre in partita e pronto a controbattere le iniziative avversarie attraverso una buona proprietà di palleggio che porta gli ospiti stessi ad una passo dal vantaggio per ben due volte nella medesima azione, e costringe l’estremo difensore del Messina, Ivan Sanavia, a fare gli straordinari e ad inchiodare il risultato sul pari.

LA METAMORFOSI –  La ripresa comincia con un piglio diverso. In campo c’è un altra squadra, un Messina rivoluzionato a livello mentale, caparbio e alla ricerca della vittoria, grintoso e pronto a lottare su ogni pallone fin dai primi istanti. Una vera e propria metamorfosi che si concretizza intorno all’ora di gioco grazie alla prima gioia in maglia biancoscudata di Gaetano Gallina, bravo ad inserirsi in area e a sfruttare al meglio un perfetto invito di Maniscalchi dalla corsia esterna destra. Gli ospiti faticano a reagire, il Messina, dal canto suo, gestisce senza particolari problemi e prova a pungere in ripartenza, colpendo anche un palo con Licata. Solo nel finale i calabresi si fanno vivi, i padroni di casa calano leggermente il ritmo e concedono qualcosa in più, rischiando di subire una beffa su palla inattiva. La linea difensiva, però, è sempre sul pezzo e concede sicurezza a tutti i reparti, riuscendo a sventare gli ultimi attacchi avversari e a proteggere il minimo vantaggio. Una vittoria di cuore e sacrificio, per un Messina che continua a marciare spedito.

MESSINA    1

COSENZA   0

MARCATORE   Gallina al 11′ s.t.

MESSINA (4-1-4-1): Sanavia; Crucitti, Alivernini, Selvaggio, Benfatta; Prestifilippo, Maniscalchi, Licata, Gallina (Amarasco dal 16′ s.t.), Carini (Bartolotta dal 43′ s.t.), D’Anna (Fatta dal 30′ s.t.). All. Giordano.

COSENZA (4-4-2): Abate; Pansera, De Luca, Bilotta, Binetti; Canonaco, Annone, Collocolo, Mazza (Iudicelli dal 23′ s.t.); Tribulato, Pisani (Armentano dal 16′ s.t.). All. Tortelli.

NOTE   Ammoniti  Selvaggio, Carini, Iudicelli, Alivernini.  Corner 2-2.  Recupero  1′ e 6′.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi