Casertana, Romaniello: “Vittoria sfumata per un’ingenuità”

di

Pubblicato il 30 aprile 2016 in Primo Piano, Sala Stampa

L’incredibile pareggio del Cosenza ad Andria regala virtualmente alla Casertana il pass utile per accedere ai playoff: un punto di distanza dall’obiettivo stagionale, la rimonta subita a Messina può cadere presto nel dimenticatoio. Intenzionato a tenere tutto l’ambiente concentrato sull’ultimo sforzo della stagione regolare, il tecnico campano Romaniello fa autocritica nella sala stampa del San Filippo, rimandando all’ultima giornata eventuali festeggiamenti: “Contro la Paganese sarà una guerra di nervi, abbiamo ancora bisogno di un punto per avere la matematica certezza dei playoff. Complimenti al Messina, che ha onorato fino alla fine il suo campionato: noi possiamo rimproverarci solamente errori di gestione della partita, oggi abbiamo avuto più di un’occasione per chiudere il match già nel primo tempo. Nella ripresa, poi, abbiamo pagato a caro prezzo l’ingenuità difensiva da cui è scaturito il gol di Mileto. Dobbiamo lavorare ancora molto per migliorarci in ottica playoff”. L’esultanza particolare dopo il gol di Mancosu: “Tutta la squadra ci teneva a dare una soddisfazione a Mangiacasale dopo il grave infortunio subito. Benevento in B? Ha trovato la giusta continuità con un girone di ritorno in crescendo”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi