Caso stipendi: Messina penalizzato di 2 punti

Pubblicato il 3 maggio 2017 in Primo Piano

Non arrivano sorprese positive dal Tribunale Federale Nazionale in merito alla vicenda legata ai mancati pagamenti degli emolumenti dei mesi di novembre e dicembre. La scadenza non rispettata del 16 febbraio faceva scattare automaticamente la segnalazione da parte della CO.VI.SO.C. alla Procura Federale. Scontata la punizione in termini numerici per il Messina, praticamente nulle le possibilità difensive della società giallorossa. Oltre alla penalizzazione di 2 punti l’ACR viene punito con un’ammenda di 12 mila euro, inibizione di 4 mesi a Pietro Gugliotta che all’epoca dei fatti ricopriva il ruolo di Amministratore Delegato e rappresentante legale della società. Di seguito il link con il dispositivo integrale del TFN:

(http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/42.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2537472_StrilloComunicatoUfficiale_lstAllegati_0_upfAllegato.pdf)

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi