Il Catania vuol affondare il Catanzaro, Di Napoli rischia a Siracusa

di

Pubblicato il 12 novembre 2016 in Punto C

Tredicesimo turno del Girone C della Lega Pro: capolista Juve Stabia in casa della Casertana, gara che promette sorprese. Le stesse che ci si aspetta da Pagani e Lecce dove arrivano Foggia e Cosenza. Interessante lo scontro tra Matera e Fondi, il Monopoli cerca il ritorno alla vittoria contro la Vibonese. Sfide pesanti in coda: il Catania ospita il Catanzaro per dargli il colpo di grazia, l’Akragas rischia a Siracusa.

MELFI-REGGINA

Stadio Arturo Valerio, domenica ore 14.30

Arbitro Annaloro di Collegno

melfi-reggina

Quasi un’ultima spiaggia per i padroni di casa di mister Bitetto: al Valerio arriva una Reggina in crisi di risultati e gioco, per Zeman pesante l’assenza di Gianola. Nel Melfi conteranno poco i nomi, quello che servirà è il carattere per ritrovare la vittoria e accorciare la parte bassa della classifica.

SIRACUSA-AKRAGAS

Stadio Nicola De Simone, domenica ore 14.30

Arbitro Amoroso di Paola

siracusa-akragas

Altra sfida salvezza quella del De Simone: la squadra di Sottil vuol vincere il derby e inguaiare ancora di più il già traballante Di Napoli. L’allenatore del Gigante si è messo in discussione al termine del brutto pareggio interno contro il Melfi, a Siracusa rischia grosso.

CATANIA-CATANZARO

Stadio Angelo Massimino, domenica ore 16.30

Arbitro D’Apice di Arezzo

catania-catanzaro

Un’altra sfida che riguarda la parte bassa della classifica: etnei che non intendono farsi risucchiare dalla zona rossa, una vittoria allontanerebbe i playout e aprirebbe le porte dei playoff. Il Catanzaro prosegue nella sua crisi nerissima, un colpaccio esterno trascinerebbe il Catania in basso e ridarebbe speranza a Zavettieri e squadra.

MESSINA-FIDELIS ANDRIA

Stadio Franco Scoglio, domenica ore 16.30

Arbitro Provesi di Treviglio

Maggiori informazioni nell’articolo pre gara in uscita sul nostro sito nella giornata di domenica. Nel Messina assente l’infortunato Maccarrone, in dubbio Mancini. Pugliesi senza lo squalificato Cianci e l’infortunato Allegrini.

MONOPOLI-VIBONESE

Stadio Vito Simone Veneziani, domenica ore 16.30

Arbitro Miele di Torino

monopoli-vibonese

Dopo una serie di vittorie consecutive il Monopoli di Zanin ha leggermente rallentato la sua marcia, l’arrivo della Vibonese al Veneziani rappresenta una chance importante di ripartire. Calabresi che, di contro, non possono lasciare altri punti per strada e vogliono sfruttare i tanti scontri diretti della giornata per uscire dalla zona bassissima.

PAGANESE-FOGGIA

Stadio Marcello Torre, domenica ore 16.30

Arbitro Dionisi di L’Aquila

paganese-foggia

Una delle bestie nere del Foggia dello scorso anno: mister Grassadonia col suo contropiede organizzato è il pericolo numero 1 per la squadra di Stroppa. Pesante l’assenza per squalifica di Deli tra i padroni di casa, nel Foggia potrebbe ritrovare una maglia da titolare Vincenzo Sarno, fuori per infortunio Fabio Mazzeo con Padovan favorito su Letizia per la sostituzione.

CASERTANA-JUVE STABIA

Stadio Alberto Pinto, domenica ore 18.30

Arbitro Guccini di Albano Laziale

casertana-juve-stabia

Capolista impegnata sul difficile campo di una Casertana gasata dalla vittoria in extremis di Cosenza. Mister Fontana ritrova Lisi dopo la squalifica, come sempre i suoi undici iniziali potrebbero sorprendere. Nella Casertana mister Tedesco va verso la conferma degli uomini vittoriosi in Calabria.

LECCE-COSENZA

Stadio Via del Mare, domenica ore 20.30

Arbitro Proietti di Terni

lecce-cosenza

Le pesanti squalifiche di Bleve e Caturano incidono sul pronostico tra i pugliesi e il Cosenza di Roselli. Calabresi che cercano riscatto in Salento, padroni di casa che vedono allontanarsi la testa della classifica dopo un paio di pareggi di troppo. Gomis per la porta, in attacco favorito Persano.

MATERA-FONDI

Stadio Franco Salerno-XXI Settembre, domenica ore 20.30

Arbitro Sozza di Seregno

matera-fondi

Il pari di Messina ha deluso un Matera frustrato dalla tattica difensiva di Lucarelli. Mister Auteri non cambia il suo 3-4-3 classico ma non scioglie i dubbi in tutti i reparti. Fondi reduce dall’ottimo pari in rimonta contro il Lecce, un risultato positivo renderebbe fantastico questo primo terzo di campionato.

TARANTO-VIRTUS FRANCAVILLA

Stadio Erasmo Iacovone, lunedì ore 20.45

Arbitro Ranaldi di Tivoli

Posticipo del lunedì per uno dei tanti derby pugliesi. Lo scorso anno le due compagini si giocarono la promozione dalla D alla Lega Pro, poi arrivata per entrambe le squadre dopo il ripescaggio del Taranto. Mister Prosperi è stato chiaro in settimana, non è più tempo di prestazioni scadenti e pochi punti. Francavilla più sereno in classifica, uscire imbattuto dallo Iacovone significherebbe tantissimo.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi