Catania-Messina, Martinelli: “Rigore inesistente”

Pubblicato il 24 marzo 2016 in Primo Piano, Sala Stampa

Un derby tirato con poche vere emozioni, l’attenzione rivolta soprattutto al rigore che ha risvegliato dal torpore generale i 22 in campo: Calil realizza dagli undici metri, il Messina perde il vantaggio psicologico dopo un inizio incoraggiante. A fare chiarezza sull’episodio, nelle dichiarazioni rilasciate a Radio Amore, uno dei due protagonisti, il centrale Luca Martinelli: “Contatto inesistente in un errore che ha pesantemente condizionato l’andamento della gara. Abbiamo subito due gol sulle uniche occasioni create dal Catania: sul gol di Russotto c’è stato chiaramente un errore collettivo che analizzeremo attentamente in settimana. Giocavamo contro una squadra costretta a vincere, ma non siamo riusciti a sfruttare le fragilità dell’avversario”.

GIORGIONE – Poche parole anche per il capitano Carmine Giorgione: “Per settanta minuti abbiamo disputato un’ottima partita, il gol del 2-1 ci ha probabilmente tagliato le gambe nel nostro momento migliore. Il Messina è vivo e più arrabbiato che mai: siamo una grande squadra, adesso dobbiamo continuare a lavorare”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi