Catanzaro, rimonta salvezza. Muro Akragas

Catanzaro, rimonta salvezza. Muro Akragas

di

Pubblicato il 21 maggio 2017 in Punto C

Andata dei playout salvezza del Girone C della Lega Pro: rimonta vincente del Catanzaro che batte la Vibonese e vede un pezzo di salvezza. Pareggio senza gol tra Melfi e Akragas con protagonista il portiere dei siciliani Pane. Gare di ritorno domenica 28 maggio: a Catanzaro e Akragas basterà non perdere per evitare la retrocessione.

CATANZARO – VIBONESE 3-2

aut. Sowe (V) al 4′ p.t.

Bubas (V) al 20′ p.t.

Viola (V) al 13′ s.t.

Zanini (C) al 18′ s.t.

Sarao (C) al 29′ s.t.

CATANZARO (4-4-2) De Lucia; Esposito, Prestia, Sirri, Sabato; Icardi (dal 17′ s.t. Basrak), Carcione (dal 19′ s.t. Van Ransbeeck), Maita, Zanini; Sarao (dal 48′ s.t. Gomez), Giovinco. All. Erra

VIBONESE (3-5-2) Russo; Sicignano, Manzo, Silvestri; Franchino, Legras (dal 16′ s.t. Favasuli), Giuffrida, Viola (dal 36′ s.t. Lettieri), Minarini; Sowe, Bubas (dal 26′ s.t. Yabrè). All. Campilongo

SCOSSA – Derby pazzesco al Ceravolo dove i padroni di casa indirizzano il playout contro la Vibonese. Vantaggio giallorosso con l’autorete di Sowe che è sfortunato nel deviare nella propria porta dopo una mischia. Il Catanzaro gestisce malissimo la sfida e va sotto: prima è Bubas ad impattare grazie alla dormita del pacchetto arretrato della squadra di Erra. Nella ripresa la musica non cambia e una palla persa da Icardi consente a Viola di trovare la rete del vantaggio. Si sveglia il Catanzaro e deve ringraziare il destro secco di Zanini che non lascia scampo a Russo. Giallorossi che adesso ci credono e sono favoriti dalla sciocchezza di Giuffrida che si fa cacciare per un brutto intervento su Sarao. Lo stesso centravanti firma il vantaggio finale: Sabato mette in mezzo un pallone che il compagno deve solo sfiorare per battere ancora Russo.

MELFI – AKRAGAS 0-0

MELFI (4-3-1-2) Gragnaniello; Grea, Laezza, Romeo, Bruno; Esposito (dal 27′ s.t. Marano), Vicente, Obeng; Gammone; Foggia (dal 40′ s.t. De Vena), De Angelis. All. Diana

AKRAGAS (3-4-1-2) Pane; Mileto, Thiago Cazè, Russo; Longo, Bramati, Coppola, Sepe; Leveque (dal 35′ s.t. Rotulo); Salvemini, Cocuzza (dal 39′ s.t. Klaric). All. Di Napoli

PANE – Un pareggio che profuma di salvezza quello che l’Akragas strappa sul campo del Melfi. Il protagonista della giornata è il portiere Pasquale Pane capace di fermare tutti i tentativi lucani. Primo tempo di dominio per la squadra di Diana che sbatte sull’estremo siciliano e recrimina per le occasioni avute da De Angelis e Obeng. Nella ripresa continua l’assolo del Melfi e le risposte di Pane che salva ancora la squadra di Di Napoli. Siciliani pericolosi solo con un contropiede che Salvemini spreca. Al ritorno all’Akragas basterà non perdere per mantenere la categoria.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi