Cosenza-Benevento: perfetta parità, Mazzeo risponde a Cavallaro

di

Pubblicato il 11 aprile 2016 in Punto C

Finisce in parità il big match che chiude il trentesimo turno del Girone C della Lega Pro. Al Marulla di Cosenza i padroni di casa assaporano la vittoria sulla capolista Benevento grazie al vantaggio firmato Cavallaro, arrivato a pochi minuti dallo scadere del primo tempo. Un rigore dubbio, per fallo di Caccetta su Ciciretti, trasformato da Mazzeo riequilibra una gara che non ha visto una squadra prevalere sull’altra. Parte forte il Benevento che prova a fare la partita, favorito dall’atteggiamento attendista dei calabresi di Giorgio Roselli. Il tecnico del Cosenza sceglie un 4-3-3 con Statella e Cavallaro frecce da contropiede pronte ad attaccare il Benevento. Proprio in ripartenza i rossoblù sfiorano il vantaggio con Tedeschi ben servito da Statella, ci vuole un recupero miracoloso di Lopez per salvare la porta di Gori. È sempre la capolista la squadra padrona del campo, ma è il Cosenza a passare: Arrighini è fantastico nella sua azione sulla fascia destra, difesa del Benevento che non riesce a fermarlo, palla in mezzo e per Cavallaro è semplice appoggiare in rete per il vantaggio cosentino.

RIGORE E POLEMICHE – Nella ripresa il Benevento si butta anima e corpo alla ricerca del pari, in caso di sconfitta i soli tre punti di vantaggio su Lecce e Foggia sarebbero una distanza preoccupante, soprattutto visti gli impegni nei prossimi turni su tutti lo scontro diretto proprio contro il Lecce di Braglia. Il Cosenza si trova a suo agio nel difendersi compatto e ripartire, ma pian piano che la partita scorre finisce solo per schiacciarsi e rischiare. Il Benevento protesta per un mani in area di Francesco Di Nunzio, il signor Mainardi fa giocare ma il calcio di rigore arriva poco dopo. Azione da calcio d’angolo che porta Ciciretti a giocare uno contro uno in area, su di lui tenta la chiusura Caccetta, l’ex Roma e Messina vola giù e per Mainardi è penalty. Dubbia la decisione del fischietto bergamasco, non è infatti evidente il contatto tra i due calciatori con Ciciretti che sembra accentuare la caduta. Dal dischetto Mazzeo è freddo e mette tutto in parità. Un pareggio giusto che premia la voglia del Benevento e la solidità del Cosenza, che però può recriminare per il modo in cui i sanniti hanno trovato la rete del pari.

COSENZA 1

BENEVENTO 1

MARCATORI al 41′ p.t. Cavallaro, al 29′ s.t. Mazzeo (B) su rigore

COSENZA (4-3-3) Perina; Corsi, Tedeschi, Di Nunzio, Blondett; Caccetta, Arrigoni, Fiordilino (dal 33′ s.t. Ciancio); Statella, Arrighini, Cavallaro (dal 14′ s.t. Vutov). (Saracco, Pinna, Criaco, Minardi, La Mantia, Parigi, Ventre) All. Roselli

BENEVENTO (3-4-3) Gori; Pezzi, Lucioni, Mattera; Troiani (dal 20′ Angiulli), De Falco, Del Pinto, Lopez; Ciciretti, Cissé (dal 32′ s.t. Marotta), Mazzeo (dal 41′ s.t. Padella). (Piscitelli, Fusco, Vitiello, Campagnacci, Crudo, Mucciante) All. Auteri

ARBITRO Mainardi di Bergamo

NOTE Ammoniti Tedeschi, Mattera (B), Cavallaro, Vutov, Caccetta, Del Pinto (B). Corner 2-4

CLASSIFICA

Benevento 60 (-1)

Lecce 56

Foggia 56

Casertana 53

Cosenza 52

Matera 48 (-2)

Fidelis Andria 42 (-1)

Messina 41

Paganese 38 (-1)

Akragas 37 (-5)

Juve Stabia 36

Catanzaro 34

Monopoli 32

Catania 32 (-10)

Melfi 28

Martina Franca 22 (-1)

Ischia 21 (-4)

LUPA CASTELLI ROMANI 8 (-1)

PROSSIMO TURNO (16-17 aprile)

Fidelis Andria-Catanzaro (sabato ore 15)

Ischia-Juve Stabia (sabato ore 15)

Lupa Castelli Romani-Martina Franca (sabato ore 15)

Paganese-Matera (sabato ore 17.30)

Melfi-Cosenza (domenica ore 15)

Messina-Lecce (domenica ore 15)

Benevento-Catania (domenica ore 17.30)

Monopoli-Casertana (domenica ore 17.30)

Foggia-Akragas (lunedì ore 20.30)

CLASSIFICA MARCATORI

Iemmello (Foggia) 20

Caccavallo (Paganese) 12

De Angelis (Casertana) 12

Di Piazza (Akragas) 12

Baclet (Martina Franca) 11

Calil (Catania) 11

Sarno (Foggia) 10

Croce (Monopoli) 9

Gambino (Monopoli) 9

Infantino (Matera) 9

Moscardelli (Lecce) 9

*foto tratta da www.cosenzachannel.it

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi