Fidelis Andria, D’Angelo: “Vittoria meritata, non abbiamo rischiato nulla”

di

Pubblicato il 28 febbraio 2016 in Primo Piano, Sala Stampa

“Vittoria più che meritata su uno dei campi più difficili dell’intera categoria, sono orgoglioso della prestazione della mia squadra”. La soddisfazione del tecnico della Fidelis Andria Luca D’Angelo è doppia: sei indisponibili tra infortunati e squalificati, una formazione imbottita di giovani e giovanissimi, un periodo in chiaroscuro da mettere definitivamente alle spalle.”Oggi non abbiamo rischiato nulla”, ha proseguito il tecnico andriese, “le assenze e il forte vento non ci hanno permesso di esprimere un buon calcio, ma tutti i giovani impiegati si sono fatti trovare pronti al cospetto di una squadra esperta come il Messina. La corsa salvezza? Dieci squadre in lotta serrata, ogni partita assumerà d’ora in poi un’importanza capitale”.

piccinnifidelisandriaPICCINNI – Un suo lampo al terzo minuto di gioco decide il match del San Filippo: Marco Piccinni non nasconde la gioia per un gol dal valore inestimabile nella lunga via verso la permanenza diretta. “Vittoria conquistata con il cuore dei tanti ragazzi del ’96 o del ’95 oggi in campo”, ha dichiarato il centrocampista pugliese, “eravamo reduci da un periodo di estrema sofferenza, con questi tre punti torniamo a respirare. Il gol? Avevo già provato senza fortuna la stessa conclusione con l’Akragas, in questa occasione ho avuto ragione io. Nel bene e nel male Messina e Andria sono piazze simili, per un giocatore è necessario trovare il giusto equilibrio per non farsi coinvolgere dall’eccessiva esaltazione o cadere nella più buia delle depressioni. Faccio i complimenti a tutto l’ambiente giallorosso, sono convinto che piazze storiche come Andria, Messina e Catania non correranno alcun rischio per il raggiungimento della salvezza diretta”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi