Foggia e Lecce per la fuga, match clou a Matera

Pubblicato il 11 settembre 2016 in Punto C

Terzo turno del campionato della Lega Pro Girone C. Rinviata al 28 settembre la sfida tra Catania e Fondi per la presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi nella città etnea. Interessante la sfida del XXI Settembre-Franco Salerno dove i padroni di casa del Matera ospitano il Cosenza ferito dalla sconfitta interna contro il Taranto. Cercano il punteggio pieno le due pugliesi e grandi favorite per la vittoria finale: il Lecce va a Melfi dove mister Romaniello vuol costruire la salvezza dei suoi; Foggia impegnato allo Zaccheria contro la Vibonese. Di seguito le probabili formazioni e le ultime dai campi:

AKRAGAS-REGGINA

Stadio Esseneto, domenica ore 16.30

Arbitro Chindemi di Viterbo

akragas-reggina

Squadre dall’umore opposto, siciliani reduci da un solo punto nelle prime due uscite stagionali. I calabresi arrivano dal derby vinto contro il Messina, buono per scacciare i fantasmi dopo il crollo di Fondi all’esordio stagionale. Per mister Zeman sarà vitale gestire la sbornia di entusiasmo dopo la vittoria sugli storici rivali. Nell’Akragas mister Di Napoli va verso la conferma del 4-3-3, recuperato il difensore Marino potrebbe esserci la prima maglia da titolare per Aveni. Reggina che, oltre al 4-3-3 marchio di fabbrica della casa, conferma gli stessi undici di settimana scorsa.

CATANZARO-FIDELIS ANDRIA

Stadio Nicola Ceravolo, domenica ore 16.30

Arbitro Amabile di Vicenza

catanzaro-andria

Di fronte due squadre che condividono un inizio di stagione con il freno a mano tirato. Zero punti in classifica per i calabresi, uno solo per la squadra di Favarin, reduce però dalla buona prova con il Catania. Consueto 4-2-3-1 per l’Andria, con Matera e Piccinni a dettare il gioco alle spalle della batteria di trequartisti e dell’unica punta Cianci. Favarin dovrà rinunciare ancora allo squalificato Allegrini. Somma, al timone da poco più di una settimana, dovrebbe confermare il 3-4-1-2, con il probabile esordio da titolare di Cunzi al fianco di Campagna. Torna Baccolo in mediana. Ancora out Carcione.

MELFI-LECCE

Stadio Arturo Valerio, domenica ore 16.30

Arbitro Campione di Ferrara

melfi-lecce

I padroni di casa, reduci dal poker subito dalla Juve Stabia, proveranno a interrompere la striscia di vittorie del Lecce (2 su 2 al momento il ruolino di marcia dei i salentini). Il tecnico Romaniello sarà costretto, però, a sciogliere il nodo portiere: squalificato Gragnaniello, dopo l’espulsione rimediata al Menti, va registrato il lieve infortunio rimediato dal secondo Viola, che potrebbe non farcela lasciando spazio al giovane Sciretta. Padalino, invece, confermerà in linea di massina la squadra che ha sconfitto l’Akragas. Unici indisponibili Freddi e Doumbia.

PAGANESE-CASERTANA

Stadio Marcello Torre, domenica ore 16.30

Arbitro Proietti di Terni

paganese-casertana

Esordio casalingo per la Paganese. Al Marcello Torre subito derby con la Casertana di Tedesco, protagonista di un inizio di stagione shock: due sconfitte in altrettante partite. Il tecnico, costretto a rinunciare a Rajcic (comunque convocato), potrebbe proporre un centrocampo inedito e davanti il duo Carlini-Giannone a supporto di Orlando. Grassadonia, dal canto suo, non potrà pescare a piene mani dal gruppo di ultimi arrivati dal mercato: Reginaldo e Mauri non sono ancora in condizione, ma potrebbero esordire sia Iunco, ultimo acquisto in casa azzurrostellata, che Alcibiade. Per la difesa out Picone, che lascerà io posto a Dicuonzo.

FOGGIA-VIBONESE

Stadio Zaccheria, domenica ore 20.30

Arbitro Mancini di Fermo

foggia-vibonese

La sfida d’alta classifica che non ti aspetti. Foggia a punteggio pieno dopo due gare, la gestione Stroppa non ha tolto fantasia ai rossoneri regalando un maggiore equilibrio difensivo. Calabresi reduci dalla vittoria interna sul Fondi, che fa seguito al pari di Agrigento. Entrambi i tecnici vanno verso la conferma delle scelte della settimana scorsa: nel Foggia Mazzeo è favorito su Padovan (due gol in due partite), per Costantino solito 4-2-3-1 con capitan Saraniti unica punta.

MATERA-COSENZA

Stadio XXI Settembre-Franco Salerno, domenica ore 20.30

Arbitro Pillitteri di Palermo

matera-cosenza

Costa caro l’entusiasmo da derby al Cosenza, alla prima uscita interna arriva il crollo contro il Taranto. Sarà il Matera a dover chiarire le ambizioni dei calabresi di Roselli. Lucani con quattro in graduatoria dopo la sofferta vittoria contro la Paganese, mister Auteri non cambia nulla con Carretta e Strambelli spalle perfette di bomber Infantino. Nel Cosenza non convocati Criaco e D’Anna, verso una maglia da titolare Cavallaro. Non da escludere un radicale cambio di modulo per Roselli, con Madrigali inserito al centro della difesa e uno schieramento a specchio andando a copiare il 3-4-3 di Auteri.

MONOPOLI-JUVE STABIA

Stadio Simone Veneziani, domenica ore 20.30

Arbitro Fiorini di Frosinone

monopoli-juve-stabia

Identica situazione di classifica, reduci entrambe dalle rispettive vittorie contro Casertana e Melfi. Monopoli-Juve Stabia è uno dei match più interessanti del 3° turno. Zanin si presenterà con il trequartista Balestrero dietro le due punte e convoca il regista uruguaiano Nicolini, ultimi arrivato in casa pugliese che però partirà dalla panchina. La Juve Stabia proverà a confermarsi dopo il poker rifilato nel precedente turno al Melfi con il consueto 4-3-3 e con l’ex Lecce Salvi in cabina di regia.

TARANTO-SIRACUSA

Stadio Iacovone, domenica ore 20.30

Arbitro Valiante di Salerno

taranto-siracusa

Umori e classifiche opposte nella sfida di Taranto dove i padroni di casa arrivano forti del successo di Cosenza. Mister Papagni ha pochissimi dubbi di formazione, Bollino trequartista alle spalle delle due punte per completare il 3-4-1-2 già vincente in Calabria. Zero punti e qualche critica, invece, per il Siracusa di Sottil che dopo la sconfitta di Messina è caduto anche al De Simone contro il Foggia. Probabile panchina per Longoni con Catania titolare, Baiocco agirà da trequartista alle spalle di Scardina.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi