Giovanili, il Messina rialza la testa

Pubblicato il 13 febbraio 2017 in Primavera

Reagire e superare il momento sfavorevole. Il Messina batte un colpo e ritrova un pizzico di serenità in più dopo le recenti prestazioni in campionato. Al “Bonanno”, infatti, i biancoscudati offrono una buona prova nel recupero disputato contro la Vibonese e racimolano rispettivamente una vittoria e un pareggio, punti importanti che aiutano a dimenticare la doppia sconfitta interna di pochi giorni fa nel derby col Catania.

UNDER 15  –  Dopo tre sconfitte consecutive, i Giovanissimi di mister Platania rialzano la testa e strappano un pareggio fondamentale per ripartire con ancora più convinzione e consapevolezza dei propri mezzi. Un risultato che rispecchia l’equilibrio di un match in cui entrambe le compagini hanno cercato a più riprese di trovare il guizzo, la giocata giusta, senza però riuscirci. Partita viva e sempre in bilico, con gli ospiti che hanno la chance più nitida proprio in avvio di ripresa: un penalty che trova però pronto l’estremo difensore peloritano Quartarone, il cui intervento salva il risultato e consente al Messina di portare a casa un punto di vitale importanza.

MESSINA   0

VIBONESE   0

MESSINA: Quartarone, De Marco, Pulejo, Longo (Musso dal 32′ s.t.), Rubino, Amante, Pagano (Cangemi dall’ 8′ s.t.), Pietanesi, Bonaventura, Iemmolo, Di Mento (Valdesi dall’ 8′ s.t.). (Foti, Stimoli, Pandolfino, Iovino, Tiralongo). All. Platania.

VIBONESE: Cugliari, Corrado, Malvaso, Cicurto, Corigliano, Favasuli, Grande, Galluccio, Occhiato, Rubino, Rombolà. (Fiorillo, Piperno, Maragò, Barba, Furci, Furchì, Lico, Filì, Sarlo). All. Addesi.

NOTE  Ammoniti Musso, Occhiato. Espulso Rubino. Recupero 0′ e 3′.

UNDER 17  –  Chi invece può far festa sono gli Allievi Nazionali di mister Mangano, alla sua prima vittoria sulla panchina biancoscudata. Un successo, il primo in questo 2017, che arriva dopo il pareggio di Catanzaro e la caduta nel derby. Un gol per tempo, firmati dalla coppia Niosi-Chiofalo, per un Messina padrone della gara nell’intero arco dei 90 minuti di gioco, in cui i giovani biancoscudati hanno regalato sprazzi di buon calcio ed hanno fornito ottime indicazioni al proprio tecnico. Una reazione di squadra che conferma, ancora una volta, la forza di questi ragazzi.

MESSINA      2

VIBONESE   0

MARCATORI  Niosi al 9′ p.t.; Chiofalo al 25′ s.t.

MESSINA Meo (Rotella dal 30′ s.t.), Ferracane, Chiofalo, Mulone (Mancini dal 13′ s.t.), Salines, Gravera (Curseri dal 30′ s.t.), Di Vincenzo (Costa dal 30′ s.t.), Compagno (Cesare dal 30′ s.t.), Passanante, Celani, Niosi (Picano dal 13′ s.t.). (De Rosa, De Luca, Macaluso,). All. Mangano.

VIBONESE Cimato, Arena, Perricone, Calzone, Domenichini, Parrello, Angotti, Verrace, Curello, Foti, Di Santo. (Signoretta, Straropoli, Lanzo, Raso, Araco, Ascrizzi, Patania, Gentile, Infusino). All. Marturano.

NOTE Ammoniti Raso, Lanzo. Recupero 0′ e 3′.

BERRETTI – Turno di riposo per la formazione Berretti dei mister Giordano e Greco, che ripartirà dalla complicata sfida in trasferta, a Catania, il prossimo 18 Febbraio.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi