Il Benevento rischia a Messina, la Casertana aspetta il Catanzaro. Per il Foggia è l’ora della rivincita

di

Pubblicato il 15 gennaio 2016 in Punto C

Diciottesima giornata della Lega Pro Girone C, e prima di ritorno. I campioni d’inverno della Casertana ospitano al “Pinto” il Catanzaro di Erra, calabresi che in Campania vogliono ripartire dopo il brusco stop di Melfi. Il Foggia insegue a due distanze, allo “Zaccheria” arriva quella Paganese capace di battere i pugliesi nella partita che aprì il campionato. Stessa sete di vendetta per il Lecce nella trasferta di Andria, sorprese la grande vittoria degli uomini di D’Angelo al “Via del Mare”. Messina-Benevento è il match clou della giornata, chi perde saluta la zona playoff.

12388219_10208191209647512_747492530_n

AKRAGAS-MATERA (sabato ore 14): morale all’opposto tra le due squadre che si sfidano all’Esseneto. Siciliani in crisi nera e con la possibile penalizzazione di quattro punti in arrivo. Legrottaglie sembra non rischiare, ma l’ennesima sconfitta interna potrebbe costare carissima. Il Matera si incorona regina del mercato, dopo Infantino sono arrivati anche Casoli e Diop. I lucani sono tornati in corsa per un posto nei playoff, la trasferta in Sicilia non sembra ostacolo impossibile.

AKRAGAS (3-5-2): Maurantonio; Muscat, Marino, Capuano; Aloi, Zibert, Mauri, Candiano, Salandria; Di Piazza, Cristaldi ALL. Legrottaglie

MATERA (3-5-2): Bifulco; Di Lorenzo, Ingrosso, Piccinni; Rolando, Iannini, De Rose, Armellino, Tomi; Letizia, Infantino ALL. Padalino

IMG_8454

LUPA CASTELLI ROMANI-ISCHIA (sabato ore 14): laziali reduci dal buon punti strappato al Lecce nel finale di gara. Di Franco potrà contare sul nuovo arrivato Prutsch, austriaco ex Livorno. Per il resto si va verso la conferma della squadra che ha impattato contro il Lecce. Ischia travolta dall’addio di Bitetto ad inizio settimana, si fa il nome di Benny Carbone per la successione, intanto panchina affidata ad Antonio Porta, tecnico del settore giovanile.

LUPA CASTELLI ROMANI (4-4-2): Caio Secco; Rosato, Aquaro, Petta, Proietti; Morbidelli, Scicchitano, Icardi, Kosovan; Scardina, Mastropietro ALL. Di Franco

ISCHIA (4-4-1-1): Iuliano; Florio, Filosa, Patti, Bruno; Calamai, Spezzani, Armeno, Porcino; Di Vicino; Kanoutè ALL. Porta

MESSINA-BENEVENTO (sabato ore 17.30): nel Messina fuori l’acciaccato Padulano, possibilità per Salvemini. Benevento che ha ceduto prima Marano e poi Cruciani, il calciomercato sta rendendo complicati i piani di mister Auteri. Maggiori approfondimenti nel pezzo di tattica in uscita domani sul nostro sito.

Coletti1

FOGGIA-PAGANESE (sabato ore 20.30): fermato in casa dalla Juve Stabia, per il Foggia di De Zerbi un altro passo falso potrebbe essere letale. Non ci sono grossi problemi per i pugliesi col tecnico libero di scegliere da una rosa iper competitiva. Nella Paganese il mercato decide per Grassadonia, a cui si aggiungono le pesanti squalifiche di Guerri e Marruocco, possibile esordio per il neo acquisto Sirignano.

FOGGIA (4-3-3): Narciso; Angelo, Loiacono, Gigliotti, Di Chiara; Agnelli, Coletti, Gerbo; Sarno, Iemmello, Sainz-Maza ALL. De Zerbi

PAGANESE (4-3-3): Borsellini; Dozy, Sorbo, Sirignano, Bocchetti; Deli, Carcione, Palmiero; Caccavallo, Cicerelli, Cunzi ALL. Grassadonia

JUVE STABIA-MELFI (sabato ore 20.30): campani reduci dall’ottimo pari in casa del Foggia, in casa si cerca la vittoria che darebbe ulteriore sicurezza in classifica. Saluta Migliorini, colonna della difesa campana ceduto all’Avellino. Melfi che in settimana ha perso Lescano passato al Monopoli, al suo posto ingaggiato Ingretolli, assente lo squalificato Cason.

JUVE STABIA (4-4-2): Polito; Cancellotti, Romeo, Polak, Liotti; Arcidiacono, Obodo, Favasuli, Contessa; Nicastro, Del Sante ALL. Zavettieri

MELFI (4-4-1-1): Santurro; Demontis, Colella, Di Nunzio, Giron; Canotto, Finazzi, Maimone, Longo; Herrera; Masini ALL. Ugolotti

CATANIA-MONOPOLI (domenica ore 15): Pancaro perde Musacci per squalifica, contro il Monopoli si cerca il ritorno alla vittoria dopo il deludente pari di Andria. Pugliesi che in settimana hanno ingaggiato Lescano, ottima alternativa alla coppia Croce-Gambino.

CATANIA (4-3-3): Liverani; Garufo, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Scarsella, Di Cecco, Castiglia; Russotto, Calil, Falcone ALL. Pancaro

MONOPOLI (3-5-2): Pisseri; Castaldo, Esposito, Ferrara; Luciani, Tarantino, Djuric, Romano, Pinto; Gambino, Croce ALL. Tangorra

22584615curiale2

FIDELIS ANDRIA-LECCE (domenica ore 15): vuole ripartire la squadra di Braglia dopo lo stop inatteso di Rieti con la Lupa Castelli Romani. Rientra Surraco, giocatore chiave per i salentini. Nell’Andria rientra Strambelli dopo la squalifica, prima convocazione per il neo arrivato De Vena.

FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Poluzzi, Aya, Stendardo, Ferraro; Tartaglia, Onescu, Bisoli, Piccinni, Cortellini; Grandolfo, Cianci ALL. D’Angelo

LECCE (3-4-1-2): Perucchini; Freddi, Camisa, Abruzzese; Lepore, Papini, Salvi, Legittimo; Surraco; Moscardelli, Caturano ALL. Braglia

CASERTANA-CATANZARO (domenica ore 17.30): capolista bloccata a Pagani e fuga interrotta. Col Catanzaro mister Romaniello rispolvererà Mancosu dal primo minuto, ancora fuori Alfageme. Nel Catanzaro mister Erra non dovrebbe rinunciare a capitan Giampà, nonostante la pesante richiesta di squalifica della Procura Federale.

CASERTANA (3-5-2): Gragnaniello; D’Alterio, Idda, Murolo; Mangiacasale, Matute, Capodaglio, Mancosu, Tito; De Angelis, Negro ALL. Romaniello

CATANZARO (4-5-1): Grandi; Bernardi, Ricci, Moi, Squillace; Mancuso, Agnelli, Giampà, Maita, Caruso; Razzitti ALL. Erra

MARTINA FRANCA-COSENZA (domenica ore 17.30): si attacca al mercato la squadra pugliese, ingaggiati i centrocampisti Kuseta e Dianda oltre all’attaccante Diakitè. Cosenza reduce dall’importante vittoria di Ischia, secondo turno esterno per rimanere in scia delle primissime.

MARTINA FRANCA (4-4-2): Viotti; Allegra, Migliaccio, Marchetti, Curcio; Basso, Kuseta, Cristofari, De Lucia; Baclet, Cristea ALL. Incocciati

COSENZA (4-4-2): Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, Ciancio; Criaco, Arrigoni, Fiordilino, Statella; Arrighini, Vutov ALL. Roselli

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi