Lecce, crollo interno contro il Matera e il Benevento scappa. Domani Foggia-Catania

di

Pubblicato il 3 aprile 2016 in Punto C

Ventinovesimo turno del Girone C della Lega Pro che vede il Lecce cedere in casa contro l’ottimo Matera di Pasquale Padalino, sconfitta che permette al Benevento di allungare in classifica e provare la prima mini fuga del suo campionato. Vincono Casertana e Cosenza, domani il Foggia contro il Catania cerca i punti per accorciare sul secondo posto occupato dal Lecce. In coda buon punto per il Catanzaro a Messina mentre è sempre più in crisi il Monopoli del traballante Tangorra.

RISULTATI E MARCATORI

Rigoli Akragas

AKRAGAS 1 MARTINA FRANCA 1: 64′ Taurino (M), 81′ rig. Di Piazza – Un pari che serve solo ai padroni di casa quello dell’Esseneto, la squadra di Rigoli rimonta con un rigore di Di Piazza il vantaggio di Taurino bravo a battere Vono con un destro dalla distanza. Partita senza grossissime emozioni, meglio il Martina che però vede sfuggire la vittoria a causa del penalty concesso dal signor Sassoli.

FIDELIS ANDRIA 0 JUVE STABIA 0 – Ci prova con poco coraggio la Juve Stabia sul campo di un’appagata Fidelis Andria. Il primo tempo è fatto di buon gioco dei campani ma di pochissime azioni pericolose. Nel secondo tempo cresce l’Andria, la squadra di Zavettieri si impaurisce e quando resta in dieci per l’espulsione di Obodo tira definitivamente i remi in barca.

Casertana

LUPA CASTELLI ROMANI 1 CASERTANA 2: 45′ rig. Negro, 49′ Alfageme, 53′ Mastropietro (L) – Domina la Casertana nel primo tempo che riesce a sbloccare solo nel finale grazie al rigore di Negro concesso per fallo di Mastropietro su Mancosu. Lo stesso Negro aveva impegnato Tassi su punizione ad inizio gara, la Lupa trema anche per un salvataggio sulla linea di Colantoni su Alfageme. Nella ripresa proprio l’argentino raddoppio subito su assist di Giannone. Partita che si riapre subito, Proietti pesca Mastropietro che accorcia, inizia il forcing ma la Casertana regge.

MONOPOLI 2 COSENZA 3: 24′ Arrighini, 26′ Statella, 45′ Romano (M), 90′ Bacchetti (M), 94′ Parigi – Partita incredibile quella del Veneziani dove il Cosenza trova una vittoria pesantissima dopo essersi fatto rimontare due reti. Apre Arrighini che sfrutta una grande azione di Statella, lo stesso esterno raddoppio immediatamente servito da Cavallaro. Il Monopoli prova a rientrare nel finale, Blondett regala un rigore ai pugliesi ma Pinto si fa respingere il tiro da Perina l’azione prosegue con Luciani che serve Romano che non sbaglia. Nella ripresa il Cosenza potrebbe chiuderla con Cavallaro, il dieci di Roselli però spara sul fondo un calcio di rigore lasciando la gara aperta. Nel finale accade di tutto, prima Bacchetti inzucca la palla del pari poi in pieno recupero il giovane Parigi trova un diagonale che batte Pisseri e affonda il Monopoli.

Benevento

BENEVENTO 3 ISCHIA 2: 17′ Gomes (I), 24′ Mazzeo, 28′ Angiulli, 45′ rig. Di Vicino (I), 62′ Troiani – Primo tempo pazzesco quello del Vigorito dove il Benevento domina ma riesce nell’impresa di regalare due reti all’Ischia. Ci vuole un clamoroso Iuliano a tenere a galla i suoi, Ciciretti prima poi Cissè ma senza fortuna. Ci prova anche Mazzeo ma l’Ischia non molla e addirittura passa. Gomes approfitta di una distrazione e piazza una bomba dalla distanza. Il Benevento attacca a testa bassa, Lucioni sfiora il pari che arriva poi con Mazzeo che risolve una mischia. Due minuti e Angiulli trova un grandissimo gol con un perfetto sinistro al volo. Sembra fatta ma è Gori a pasticciare, il portiere giallorosso stende Kanoute ed è rigore. Di Vicino non sbaglia. Nel secondo tempo il Benevento continua con il suo attacco incessante, prima Lopez e poi Lucioni sono fermati dalla sfortuna poi è Troiani a trovare il vantaggio con un bel diagonale. L’Ischia ci prova ma dalle parti di Gori non si passa più.

MESSINA 1 CATANZARO 1: 58′ Olivera (C), 67′ Tavares – (http://cornermessina.it/messina-tavares-agguanta-catanzaro-4864)

LECCE 1 MATERA 2: 39′ Carretta, 60′ Lepore (L), 86′ De Rose – Vittoria pesantissima del Matera che inguaia il Lecce impegnato nella rincorsa alla capolista Benevento. Salentini che tengono il campo ma è il Matera a passare con Carretta. Nella ripresa il Lecce cresce ancora ed il pari porta la firma di Lepore, pareggio che sta stretto alla squadra di Braglia che però si fa beffare ancora dal Matera. Decide la sfida De Rose, un gol che allontana la vetta per il Lecce e fa continuare il sogno playoff ai lucani.

Grassadonia

PAGANESE 0 MELFI 0 – Brutto primo tempo al Torre dove l’unica occasione degna di nota è la rete annullata a Cicerelli per un dubbio fuorigioco. Nel secondo tempo la gara si accende, Caccavallo e Cunzi scaldano le mani di Santurro mentre Longo impegna alla grande Marruocco. Partita sempre in equilibrio con il Melfi che può protestare per un intervento a limite su Canotto in piena area campana. Nel finale doppio rosso per i lucani, fuori Colella e Ingretolli.

FOGGIA 3 CATANIA 0: 14′ Floriano, 74′ Iemmello, 80′ Agnelli – (http://cornermessina.it/foggia-tornato-zaccheria-scampo-catania-4919)

CLASSIFICA

Benevento 59 (-1)

Lecce 55 

Foggia 53

Casertana 53

Cosenza 51

Matera 48 (-2)

Messina 41

Fidelis Andria 39 (-1)

Paganese 38 (-1)

Akragas 36 (-5)

Juve Stabia 33

Catanzaro 31

Monopoli 29

Catania 29 (-10)

Melfi 25

Martina Franca 22 (-1)

Ischia 21 (-4)

Lupa Castelli Romani 8 (-1)

lecce_calcio_braglia_lega_pro

PROSSIMO TURNO (9-10 aprile)

Lecce-Akragas (sabato ore 15)

Martina Franca-Fidelis Andria (sabato ore 15)

Matera-Melfi (sabato ore 15)

Casertana-Foggia (sabato ore 17.30)

Catanzaro-Paganese (sabato ore 20.30)

Ischia-Monopoli (domenica ore 14)

Catania-Lupa Castelli Romani (domenica ore 15)

Juve Stabia-Messina (domenica ore 17.30)

Cosenza-Benevento (lunedì ore 20)

CLASSIFICA MARCATORI

Iemmello (Foggia) 18

Caccavallo (Paganese) 12

De Angelis (Casertana) 12

Di Piazza (Akragas) 12

Baclet (Martina Franca) 11

Calil (Catania) 11

Sarno (Foggia) 10

Croce (Monopoli) 9

Moscardelli (Lecce) 9

Gambino (Monopoli) 8

Marotta (Benevento) 8

Nicastro (Juve Stabia) 8

Razzitti (Catanzaro) 8

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi