Lecce, esame Fidelis. Col Cosenza il Foggia cerca conferme

di

Pubblicato il 16 dicembre 2016 in Punto C

Diciannovesima e ultima di andata per il Girone C della Lega Pro: capolista Lecce impegnata sul difficilissimo campo della Fidelis Andria. Impegno ostico anche per la Juve Stabia a Taranto, scontro diretto per Foggia e Cosenza. Il Matera ha l’impegno più facile sulla carta, arriva un Melfi pieno di assenze. In coda sfida tra Messina e Vibonese, il Catanzaro cerca punti col Fondi mentre la Paganese vuol affondare la Reggina. Per il Catania ostacolo Casertana.

AKRAGAS-MONOPOLI

Stadio Esseneto, sabato ore 14.30

Arbitro Detta di Mantova

akragas-monopoli

Tante assenze per il Monopoli di mister Zanin che cerca il rilancio sul campo dell’Akragas: l’indisponibilità di Genchi inguaia il tecnico dei pugliesi, probabile il rilancio di Mavretic. Siciliani che vogliono sfruttare il turno interno per uscire dalla zona playout, mister Di Napoli dovrebbe confermare la difesa a tre mentre in attacco Cocuzza si candida per una maglia da titolare.

FIDELIS ANDRIA-LECCE

Stadio Degli Ulivi, sabato ore 14.30

Arbitro Perotti di Legnano

fidelis-lecce

Prova di maturità per la capolista Lecce sul campo complicatissimo della Fidelis Andria: mister Favarin deve valutare le condizioni di Cianci e potrebbe lanciare Valotti al suo posto. Nel Lecce non ci sono grossi problemi, Torromino è recuperato ma potrebbe lasciare spazio ancora a Doumbia. A centrocampo Arrigoni favorito sullo scalpitante Tsonev.

MESSINA-VIBONESE

Stadio Franco Scoglio, sabato ore 14.30

Arbitro Robilotta di Sala Consilina

Maggiori informazioni nell’articolo di presentazione alla sfida in uscita sul nostro sito. Vibonese senza lo squalificato Sabato e l’infortunato Franchino, nel Messina da valutare il problema muscolare di Demiro Pozzebon.

PAGANESE-REGGINA

Stadio Marcello Torre, sabato ore 14.30

Arbitro Pietropaolo di Modena

paganese-reggina

Settimana travagliata in casa Paganese dove ci sono da risolvere grane di mercato, per mister Grassadonia c’è da vincere una sfida che allontanerebbe la zona rossa. Squalificato Alcibiade, favorito Silvestri col ritorno al 4-3-3. Nella Reggina fuori Bangu fermato dal Giudice Sportivo, probabile il rientro dal primo minuto di Coralli al centro dell’attacco.

VIRTUS FRANCAVILLA-SIRACUSA

Stadio Giovanni Paolo II, sabato ore 14.30

Arbitro Mantelli di Brescia

francavilla-siracusa

Sfida tra due formazioni col morale a mille: pugliesi grande sorpresa del torneo, sesto posto con possibilità di accorciare sul Cosenza impegnato a Foggia. Prima c’è da battere un Siracusa gasatissimo dopo la vittoria nel derby col Catania. Mister Calabro ritrova Prezioso dopo la squalifica, in dubbio De Angelis per la sostituzione è pronto Abate. Nel Siracusa solo conferme.

CATANIA-CASERTANA

Stadio Angelo Massimino, sabato ore 16.30

Arbitro Cipriani di Empoli

catania-casertana

Da cancellare il brutto scivolone di Siracusa, per mister Rigoli pesa l’assenza di Drausio. Al suo posto dovrebbe toccare a Bastrini, in attacco Barisic con Russotto e Mazzarani. Casertana che cerca nuova tranquillità, dopo alcuni risultati positivi è arrivata una striscia negativa che sta minando un campionato che doveva essere di serenità.

CATANZARO-FONDI

Stadio Nicola Ceravolo, sabato ore 16.30

Arbitro Maggioni di Lecco

catanzaro-fondi

Quattro punti nelle ultime due giornate, una lenta guarigione che adesso ha bisogno della medicina decisiva. Il Catanzaro di mister Zavettieri cerca la pesantissima vittoria contro un Fondi brillante. Laziali che non dovranno peccare di quel pizzico di presunzione che ha condito qualche uscita in trasferta. Nel Catanzaro possibile ritorno di Baccolo tra i titolari.

MATERA-MELFI

Stadio Franco Salerno-XXI Settembre, sabato ore 16.30

Arbitro Zingarelli di Siena

matera-melfi

Problemi tra i pali per mister Auteri, gli infortuni di Bifulco e D’Egidio hanno costretto i lucani a tesserare l’ex Biscarini, sarà lui il vice Alastra. Ricaduta per Infantino che torna in infermeria, luogo dal quale non è mai uscito Papini. Confermato il 3-4-3 con Negro centravanti. Nel Melfi mister Bitetto perde Obeng e Bruno squalificati.

TARANTO-JUVE STABIA

Stadio Erasmo Iacovone, sabato ore 16.30

Arbitro Massimi di Termoli

taranto-juve-stabia

Due vittorie consecutive per tornare a sperare nella salvezza diretta, adesso allo Iacovone arriva l’ostacolo Juve Stabia che in Puglia cerca punti pesanti per attaccare la vetta. Magnaghi sarà il centravanti, alle sue spalle Viola con Paolucci e Lo Sicco. Campani che devono gestire le forze dopo il recupero di metà settimana contro il Matera, mister Fontana potrebbe confermare Lisi con Kanoute e Ripa centravanti.

FOGGIA-COSENZA

Stadio Oreste Granillo, sabato ore 18.30

Arbitro D’Apice di Arezzo

foggia-cosenza

Delicatissima la sfida dello Zaccheria dove il Cosenza cerca la vittoria che potrebbe riaprire la strada verso le prime quattro. Discorso opposto per il Foggia che vuole distanziare, definitivamente, il resto del gruppo. Mister Stroppa non recupera Gerbo, Letizia e Mazzeo. Acciacchi per Angelo e Padovan, torna Empereur. Nel Cosenza dubbio Mungo-Filippini.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi