Lecce e Juve Stabia, trasferte rischiose. Martedì Catania-Matera

Lecce e Juve Stabia, trasferte rischiose. Martedì Catania-Matera

di

Pubblicato il 3 febbraio 2017 in Punto C

Ventiquattresimo turno del Girone C della Lega Pro: impegni esterni per Lecce, Juve Stabia e Matera, sfida interna per il Foggia che ospita il Messina di Cristiano Lucarelli. Posticipata al martedì la gara tra Catania e Matera per le festività di Sant’Agata, il Lecce affronta una Casertana ferita dal mercato invernale. Impegno complicatissimo per la Juve Stabia che va sul temibile campo del Siracusa. Interessanti le gare che coinvolgono le squadre in lotta per evitare la retrocessione: Monopoli impegnato a Reggio Calabria, mentre il Catanzaro fa visita alla Paganese.

REGGINA-MONOPOLI

Stadio Oreste Granillo, sabato ore 14.30

Arbitro Curti di Milano

Reggina-Monopoli

Delicata la sfida del Granillo dove la Reggina ospita un Monopoli poco brillante. Amaranto che vogliono reagire dopo gli ultimi risultati negativi, una vittoria coinvolgerebbe i pugliesi nella parte rossa. Monopoli che con una vittoria punterebbe la zona playoff.

SIRACUSA-JUVE STABIA

Stadio Nicola De Simone, sabato ore 14.30

Arbitro Candeo di Este

Siracusa-Juve Stabia

Nell’inferno del De Simone arriva una Juve Stabia reduce da un solo punto nelle ultime due gare: siciliani che nel mercato invernale hanno raggiunto tutti gli obiettivi per regalare a mister Sottil la miglior rosa possibile. Nella Juve Stabia ancora fuori Kanoute e Atanasov, assente anche lo squalificato Cancellotti.

VIBONESE-COSENZA

Stadio Luigi Razza, sabato ore 14.30

Arbitro Strippoli di Bari

Vibonese-Cosenza

Torna Saraniti e per mister Campilongo le speranze di vincere il derby contro il Cosenza aumentano. Convocati i nuovi Viola, Bubas e Pirovška. Nel Cosenza recuperato Mungo, ci saranno i nuovi acquisti Mendicino e Calamai. Assente D’Anna.

VIRTUS FRANCAVILLA-AKRAGAS

Stadio Giovanni Paolo II, sabato ore 14.30

Arbitro Boggi di Salerno

Francavilla-Akragas

Pugliesi che devono reagire dopo la batosta subita a Foggia, per mister Calabro l’arma migliore è quella della continuità. Akragas ridisegnato dal mercato: Di Napoli convoca Bramati, Mileto e Tardo. Squalificati Palmiero e Thiago Cazè.

FOGGIA-MESSINA

Stadio Pino Zaccheria, sabato ore 16.30

Arbitro Zingarelli di Siena

Maggiori informazioni nell’articolo di presentazione in uscita prossimamente sul nostro sito. Lucarelli chiama i nuovi e potrebbe gettarli subito nella mischia, nel Foggia torna Sarno.

FONDI-MELFI

Stadio Domenico Purificato, sabato ore 16.30

Arbitro Detta di Mantova

Fondi-Melfi

Il pari di Agrigento da dimenticare, con la rete del 2-2 siciliano arrivata in pieno recupero. Un mercato che ha portato nel Lazio elementi del calibro di Gambino, Giannone e Marino, adesso per mister Pochesci è tempo di trovare punti pesanti per consolidare la zona playoff. Nel Melfi il colpo del mercato rimane De Angelis, servono punti e la differenza tra casa e trasferta non è più importante.

PAGANESE-CATANZARO

Stadio Marcello Torre, sabato ore 16.30

Arbitro Meraviglia di Pistoia

Paganese-Catanzaro

Sfida crocevia per entrambe le squadre: Paganese rivoluzionata dal mercato, una vittoria affosserebbe ancora il Catanzaro allontanando la zona rossa. Perdere significherebbe iscriversi al campionato delle pericolanti, i calabresi puntano a coinvolgere la squadra di Grassadonia, anche grazie ad un mercato ottimo.

CASERTANA-LECCE

Stadio Alberto Pinto, sabato ore 18.30

Arbitro Pillitteri di Palermo

Casertana-Lecce

Partita complicata per il Lecce di Padalino sul campo di una delle tante squadre che provano a rimanere lontane dalla zona playout. Mercato all’opposto per Casertana e salentini: nei campani gli addii di Carlini e Giannone ha riscritto il reparto offensivo,  nel Lecce gli arrivi di Perucchini, Costa Ferreira e Marconi non lasciano alternative diverse dalla vittoria a Padalino.

FIDELIS ANDRIA-TARANTO

Stadio Degli Ulivi, sabato ore 20.30

Arbitro Mei di Pesaro

Fidelis-Taranto

Derby pugliese nel posticipo serale del sabato del Girone C: padroni di casa che presentano il nuovo arrivato Croce, contro i tarantini si cerca la vittoria che consoliderebbe la zona playoff. Taranto che nel mercato invernale ha visto partire Bollino, finito a Pagani nello scambio con Maiorano.

CATANIA-MATERA

Stadio Angelo Massimino, martedì ore 20.45

Le festività di Sant’Agata, la patrona della città di Catania, fanno slittare la sfida contro il Matera alla serata di martedì. Giorno buono per i tifosi etnei per godersi tutti i colpi del calciomercato invernale. Nel Matera tanti acciacchi e dubbi per mister Auteri.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi