Lecce, pericolo Catanzaro. Esame Reggina per il Catania

di

Pubblicato il 13 Settembre 2016 in Punto D

Quarta giornata del Girone C della Lega Pro, turno infrasettimanale che parte mercoledì alle 14.3o con la sfida tra Siracusa e Monopoli, per chiudersi giovedì con la trasferta del Foggia sul campo della Virtus Francavilla. La capolista Lecce ha l’impegno più complicato: in serata al Via del Mare arriva il Catanzaro di Mario Somma, nel pomeriggio invece il Matera fa visita alla Vibonese. In coda interessante la sfida tra Fondi e Akragas, due formazioni ancora senza vittorie.

SIRACUSA-MONOPOLI

Stadio Nicola De Simone, mercoledì ore 14.30

Arbitro Sozza di Seregno

sr-mo

Padroni di casa in cerca della prima vittoria stagionale, mister Sottil non sembra ancora aver trovato la giusta alchimia per scardinare le difese avversarie. Dopo il turno di riposo di domenica dovrebbe tornare titolare Diakité, discorso simile per Scardina che parte in vantaggio su Talamo. Pugliesi reduci dalla beffarda sconfitta interna contro la Juve Stabia, mister Zanin dovrebbe dare un turno di riposo a Gatto con D’Auria pronto a prendere il suo posto.

FONDI-AKRAGAS

Stadio Domenico Purificato, mercoledì ore 16.30

Arbitro Paterna di Teramo

fn-ak

Sfida salvezza quello che si gioca nel primo pomeriggio. Laziali con una gara in meno (trasferta di Catania rinviata) e ancora senza Elio Calderini che deve scontare il secondo turno di squalifica. Mister Pochesci ha potuto preparare la gara con la massima attenzione e potrà sfruttare il maggiore riposo. Nell’Akragas assente il difensore Marino, grande protagonista contro la Reggina con una doppietta ed una espulsione. Coppola in vantaggio su Pezzella, in attacco Cocuzza si gioca una maglia con Garcia.

REGGINA-CATANIA

Stadio Oreste Granillo, mercoledì ore 16.30

Arbitro Perotti di Legnano

rc-ct

Tornano in campo gli etnei dopo il riposo forzato di domenica: mister Rigoli potrà contare sugli stessi undici scelti nelle uscite precedenti. Ancora fuori dai convocati Bucolo. Siciliani che cercano la vittoria che cancellerebbe il segno meno dalla classifica. Nella Reggina mister Zeman dovrebbe dare un turno di riposo a Bangu e Cane, al loro posto Knudsen e Maesano. Ballottaggio anche tra Tommasone e Porcino per completare il tridente offensivo.

VIBONESE-MATERA

Stadio Luigi Razza, mercoledì ore 16.30

Arbitro Capone di Palermo

vv-mt

Dopo una buona partenza è arrivata la batosta. Per la Vib0nese il campo è la medicina migliore dopo la brutta sconfitta di Foggia, un 3-0 senza mai rendersi pericolosi che ha ridimensionato le positive uscite precedenti. Mister Costantino non rinuncerà al suo tridente offensivo: con Saraniti ci saranno Leonetti e uno tra Scapellato e Rossetti. In mediana Legras favorito su Giuffrida.

COSENZA-MELFI

Stadio San Vito-Marulla, mercoledì ore 18.30

Arbitro Boggi di Salerno

cs-ml

Calabresi beffati in pieno recupero sul campo del Matera, il gol di Negro arrivato al quinto minuto di recupero non ha, però, cancellato la buonissima prestazione degli uomini di Roselli. Il tecnico dei calabresi dovrebbe confermare il modulo con Mungo a supporto di Gambino, in difesa torna Corsi per Madrigali mentre D’Anna dovrebbe far rifiatare Cavallaro. Nel Melfi mister Romaniello cerca la giusta reazione dopo la sconfitta interna contro il Lecce: dopo il gol contro i salentini potrebbe trovare una maglia da titolare Foggia.

FIDELIS ANDRIA-PAGANESE

Stadio Degli Ulivi, mercoledì ore 20.30

Arbitro Maggioni di Lecco

fa-pa

Ancora senza punti la squadra di mister Grassadonia (espulso nell’ultima sconfitta a Caserta), non facile cambiare rotta sul temibile campo della Fidelis Andria. Possibile esordio dal primo minuto per Stefano Maiorano, ancora panchina per il brasiliano Reginaldo. Non convocato Vincenzo Camilleri, ultimo arrivato in casa campana. Nell’Andria rimane fuori Poluzzi, in porta ci sarà nuovamente Cilli. In avanti spazio al duo Cruz-Fall, non al meglio Pietro Cianci.

CASERTANA-TARANTO

Stadio Alberto Pinto, mercoledì ore 20.30

Arbitro Viotti di Tivoli

ce-ta

Ancora imbattuto il Taranto di mister Papagni, per la trasferta sul campo della Casertana il tecnico pugliese perde Balistreri uscito poco dopo la mezz’ora contro il Siracusa. Al suo posto chance dal primo minuto per l’ex Foggia Alessio Viola. Confermato il 3-4-1-2 con Bollino trequartista atipico. Nella Casertana un cambio in attacco con Carlini favorito su Ciotola, stesso discorso per difesa e centrocampo dove Ramos e Rajcic potrebbero trovare una maglia da titolare.

LECCE-CATANZARO

Stadio Via del Mare, mercoledì ore 20.30

Arbitro Fourneau di Roma 1

le-cz

Capolista a punteggio pieno, il Lecce di Pasquale Padalino sarà protagonista del match clou della quarta giornata. Al Via del Mare arriva un Catanzaro rinfrancato dalla prima convincente vittoria stagionale. Il 3-0 rifilato all’Andria ha calmato acque divenute molto agitate, prima a causa del caos allenatore, e poi dalle due sconfitte di inizio campionato. Nel Lecce ci sarà Ciancio per Contessa sull’out mancino, per il resto dovrebbe essere tutto confermato. Somma non stravolge il suo Catanzaro: rientra Roselli dopo la squalifica, in attacco ci sarà Diogo Tavares.

V.FRANCAVILLA-FOGGIA

Stadio Giovanni Paolo II, giovedì ore 16.30

Arbitro Zingarelli di Siena

vf-fg

Sarà il derby pugliese a chiudere il turno infrasettimanale. L’incontro di giovedì pomeriggio vede di fronte due squadre reduci da due risultati molto diversi: Francavilla beffato a Messina al novantesimo minuto, il gran gol di Madonia ha cancellato una vittoria che mister Calabro già pregustava. Foggia a punteggio pieno, assorbito l’esonero di De Zerbi il gruppo guidato adesso da Stroppa non sta deludendo. Padroni di casa che dovrebbero confermare Abate come intermedio di centrocampo, Gallù è favorito su Pastore. Nel Foggia possibile esordio di Luca Martinelli in difesa, turnover a centrocampo e in attacco con Gerbo e Letizia in lizza per una maglia.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi