Lega Pro, Girone C: le decisioni del Giudice Sportivo

Pubblicato il 15 settembre 2016 in Brevi

Le decisioni del Giudice Sportivo Pasquale Marino dopo la quarta giornata del campionato di Lega Pro.

AMMENDE

€ 1.500 Fondi, perché propri sostenitori, più volte durante la gara, intonavano cori offensivi verso le forze dell’ordine.

€ 1.000 Juve Stabia, perché propri sostenitori durante la gara rivolgevano ad un addetto federale reiterate frasi offensive.

€ 1.000 Lecce, per indebita presenza nel recinto di gioco di persone non autorizzate, ma riconducibili alla società

€ 500 Siracusa, perché propri sostenitori, durante la gara, lanciavano sul terreno di gioco una bottiglietta d’acqua semipiena, senza colpire.

DIRIGENTI

Inibizione fino al 27 settembre 2016 e ammenda di € 500 per Pasquale Leonardo (Messina) per comportamento irriguardoso verso la terna arbitrale durante la gara.

SQUALIFICATI

Due giornate: Andrea De Vito*, Gianluca Musacci (Messina)

Una giornata: Alessandro Potenza, Luca Giannone (Casertana), Giuseppe Prestia (Catanzaro)

* “perché al termine della gara assumeva atteggiamento minaccioso nei confronti di calciatori avversari dando luogo ad un principio di rissa”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi