Lega Pro, Girone C: le decisioni del Giudice Sportivo – 28^ turno

Pubblicato il 7 marzo 2017 in Brevi

Le decisioni del Giudice Sportivo Pasquale Marino dopo la ventottesima giornata del campionato di Lega Pro.

AMMENDE

€ 2.000 Lecce,  perché propri sostenitori, durante la gara, lanciavano nel recinto di gioco, in direzione della panchina aggiuntiva della squadra avversaria, alcune bottigliette vuote in plastica ed un bicchiere in plastica pieno di birra, il tutto senza conseguenze; perchè propri tesserati danneggiavano i servizi dello spogliatoio loro riservato (obbligo risarcimento danni, se richiesto).

€ 1.000 Catania, perché propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza conseguenze.

€ 1.000 Reggina, perché propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza conseguenze.

SQUALIFICATI

Due giornate: Giuseppe Torromino (Lecce).

Una giornata: Bruno Pezzella (Akragas), Pasquale Rainone (Casertana), Roberto Sabato (Catanzaro), Tommaso D’Orazio (Cosenza), Antonio Vacca (Foggia), Elio Calderini, Raffaele De Martino, Andrea Signorini (Fondi), Santiago Morero (Juve Stabia), Francesco Salandria (Matera), Elio De Silvestro (Siracusa), Fabrizio Lo Sicco (Taranto), Francesco Favasuli (Vibonese), Danilo Alessandro (Virtus Francavilla).

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi