Lucarelli: “Rosa inadeguata, alcuni nemmeno da Eccellenza”

Pubblicato il 22 dicembre 2016 in Primo Piano

Furioso e senza mezzi termini mister Cristiano Lucarelli, la sconfitta sul campo del Siracusa non ha attenuanti e il tecnico punta fortemente il dito contro il gruppo a sua disposizione. “Dobbiamo imparare dal Siracusa, dall’Akragas, anche dalla loro antisportività, o meglio malizia. Bisogna essere brutti sporchi e cattivi, i miei pensano a farsi biondi. Tecnicamente non cambierei nessuno con il Siracusa, a livello di palle tutti: hanno tutti più fame di noi”. Rompe gli argini l’allenatore livornese, non è più il tempo di giustificazioni e il breve ma intenso fiume in piena non tralascia niente e nessuno. “Qui almeno si fa calcio con programmazione, invidio a loro questa fame di calcio. La mia squadra non sa affondare il colpo, facciamo tanto sesso orale ma non penetriamo”. Ed a domanda diretta sull’impiego di Saitta, il tecnico sbotta. “Mi serviva come pendolo per aiutare sulle loro quattro punte, così da cambiare agevolmente il modulo di gioco. Molti di questi giocatori non potrebbero fare neanche l’Eccellenza, non fatemi dire di più altrimenti dicono che faccio il male del Messina”. Sbatte i pugni sul tavolo e lascia la sala stampa del Nicola De Simone.

(intervista raccolta da Domenico Colosi)

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi