Messina Allievi, finale in bellezza

Pubblicato il 24 aprile 2016 in Primavera

Inizio da incubo, finale da sogno. E’ il riassunto della stagione del Messina che, con il successo odierno, saluta la stagione nel migliore dei modi possibili, con il successo sul Matera che vale il sesto risultato utile consecutivo. La volata finale rende meno amara la stagione degli under 17 allenati da Giuseppe Spada, certi di aver dato il massimo e aver recuperato le defezioni iniziali.

RISULTATO RIBALTATO – E dire che il primo tempo si era concluso con il vantaggio in favore degli ospiti. Marcellino infatti, sul finire dei primi quarantacinque minuti, salta il marcatore e infilza Meo con un diagonale secco. E’ nella ripresa che il Messina sale in cattedra. Il pareggio è firmato Di Vincenzo, a nove minuti dal ritorno in campo, con una splendida esecuzione al volo. Cavarra, poi, ribalta il risultato al 40′ con un’iniziativa personale finalizzata con una bella conclusione sul primo palo e, due minuti dopo, Leo completa la rimonta con una conclusione dal limite che trova la complicità del portiere avversario.

IMG-20160424-WA0016

LE DICHIARAZIONI – Questo il bilancio tracciato dal tecnico Giuseppe Spada: “A sei giornate dalla fine eravamo ultimi in classifica, poi abbiamo stravolto la stagione. L’inserimento di Mulè in difesa ci ha permesso di subire pochi gol e sistemare il reparto arretrato, mentre il rientro di Carini senza dubbio è stato fondamentale”. A proposito di Carini: ” La squalifica di cinque giornate è stata determinante per il nostro campionato. Per lui parlano i numeri: diciotto gol fatti e tanta qualità. Senza di lui sono mancati quei punti che avrebbero potuto portarci ai play-off”. Sulla gara di oggi moderata soddisfazione: “Non una delle migliori gare ma era importante chiudere la stagione con una vittoria”.

 

MESSINA  3

MATERA  1

MARCATORI Marcellino (MT) al 42′ p.t. , Di Vincenzo (ME) al 9′ s.t., Cavarra (ME) al 40′ s.t. e Leo (ME) al 42′ s.t.

MESSINA Meo, Chiofalo, Benfatta P. (dal 28′ s.t. Leo), Cavarra, Selvaggio, Mulè, Latella (dal 24′ s.t. Scaffidi), Maresca (dal 1′ s.t. Pino), Di Vincenzo (dal 28′ s.t. Bocchino), Carini (dal 5′ s.t. Minutoli), Rossano (dal 1′ s.t. Maisano) (Benfatta S., Scaffidi, Leo, Maisano, Di Stefano, Pino, Bocchino, Minutoli, Miuccio) All. Giuseppe Spada

MATERA Ranieri (dal 1′ s.t. Di Bari), Berardi, Zumpano (dal 18′ s.t. Iampugnani), Guastamacchia, Colelia (dal 25′ s.t. Cristillo), Angeiasiri, Marcellino (dal 25′ s.t. Diaddato), Pirolo (dal 18′ s.t. Mysai), Colucci (dal 7′ s.t. Dellino), Cornacchia (dal 7′ s.t. Strippoli), Giuga (Di Bari, Cristillo, Iampugnani, Mysai, Diaddato, Strippoli, Dellino, Taccogna, Di Chiara) All. Domenico Sportelli

Arbitro Fabio Pirrotta di Barcellona P.G.

Note: //

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi