Messina Berretti. Riccardo La Ferrara, un Diavolo in giallorosso

Pubblicato il 2 gennaio 2016 in Primavera

Napoletano, sorriso smagliante e fossette. Riccardo La Ferrara, classe ’96, difende dallo scorso gennaio i pali della Berretti del Messina. Nel suo curriculum calcistico spicca, su tutto, l’esperienza con il Milan dopo gli esordi nel Gozzano, formazione della provincia di Novara. Per il giovane partenopeo una breve parentesi ad inizio stagione nel Città di Scordia, poi il ritorno nella città dello Stretto dove era stato il terzo portiere della prima squadra nella sfortunata annata culminata con la retrocessione ai playout.

la ferrara (1)ILLUSIONI E SACRIFICIO – “Non credete a ciò che arriva senza sacrificio, sono solo illusioni”. Scrive così La Ferrara sul suo profilo Facebook. E di sacrifici, il giovane ne deve aver fatti tanti nella lunga trafila nel settore giovanile rossonero, quattro lunghi e intensi anni dai Giovanissimi Nazionali fino alla Primavera. Nel glorioso club milanese Riccardo La Ferrara non era comunque solo: con lui anche il fratello Cosimo, promettente centrocampista classe ’98. Lungo il suo percorso calcistico La Ferrara ha subito diversi infortuni, ma il giovane “guagliò” napoletano non si è mai arreso, lavorando con impegno e serietà per ottenere una chance tra i professionisti.

IMPEGNO E SERIETÀ –  Come dichiarato dallo stesso La Ferrara, prima di pensare ad essere forti calciatori, bisogna pensare ad essere uomini, anche se ci si confronta nell’ambito del settore giovanile. Credere e impegnarsi giorno per giorno in ciò che si fa è la ricetta del buon calciatore per emergere di fronte a tutte le difficoltà. Come tutti i suoi coetanei anche Riccardo La Ferrara ha tanti progetti per la sua vita futura. Tanti obiettivi, molti dei quali già portati a compimento, altri ancora da raggiungere: un sogno, la maglia della Nazionale maggiore, a far da guida ad uno dei più interessanti prospetti di una Berretti pronta a risalire la china dopo le difficoltà degli ultimi mesi.

(Alice Cucinotta)

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi