Messina Berretti, tre gol per liquidare il Monopoli

Pubblicato il 24 aprile 2016 in Primavera

Un tranquillo finale di stagione. E’ l’aspirazione del Messina di Salvatore Principato che, dopo la roboante vittoria sul Martina Franca (5-2, ndr) della scorsa settimana, supera oggi il Monopoli e scala la classifica avendo sfruttato al massimo il doppio turno interno al “Celeste”.

SCARBACI & LOREFICE – Fischio d’inizio e gol lampo per il Messina; Longo viene atterrato in area di rigore e dal dischetto tocca a Scarbaci portare in vantaggio i suoi: missione non impossibile, dopo due minuti è già uno a zero, mentre il Monopoli resta in dieci per l’espulsione di Breza. Gara in discesa dopo la rete che rompe gli indugi, Saglimbeni e Longo sfiorano il raddoppio mentre il Monopoli, subìto lo shock, prova a reagire ma è il palo a strozzare l’urlo in gola di Vurro. Ancora Turco prima e Longo poi provano a chiudere la gara ma agli sgoccioli del primo tempo gli ospiti trovano il pari con l’incursione vincente di Gaeta. Nella ripresa è Lorefice, al 9′ a ribadire il vantaggio giallorosso con un calcio piazzato dal limite, mentre ancora Scarbaci, al 15′, chiude definitivamente i giochi pescato in area di rigore da Turco.

Anthony Scarbaci in sala stampa

Anthony Scarbaci in sala stampa

LE DICHIARAZIONI –  Grande soddisfazione per il tecnico Salvatore Principato: “Un ottimo risultato, siamo contenti perchè abbiamo concluso il ciclo delle gare casalinghe con una vittoria meritata e mantenendo l’imbattibilità interna nel girone di ritorno. Non è poco dal momento in cui hanno esordito tutti i ragazzi arruolabili”. Trasferta impegnativa quella del prossimo turno, che vedrà il Messina a Lecce: “Gara difficile, il Lecce occupa una buona posizione di classifica e cerca tre punti fondamentali per l’accesso ai play off; speriamo di coronare il finale di stagione con una buona prestazione accompagnata da un risultato positivo”. Scarbaci, autore di una doppietta, difende il suo operato e quello della sua squadra: “è stata una bella giornata, siamo tutti contenti. Sono arrivato nel girone di ritorno e dalla partita di Melfi abbiamo cominciato un buon ciclo. Spero che nella prossima partita – In cui il calciatore mancherà per squalifica – i miei compagni possano conquistare una vittoria”.

.

MESSINA  3

MONOPOLI  1

MARCATORI Scarbaci (ME) al 2′ p.t. e al 15′ s.t. , Gaeta (MO) al 43′ p.t. , Lorefice (ME) al 9′ s.t.

MESSINA La Ferrara, Orlando P., Cuzzilla, Lorefice, D’Angelo, Fiumara (dal 28′ s.t. Macaluso), Saglimbeni (dal 33′ s.t. Pepe), Scarbaci (dal 35′ s.t. Reda), Turco, Ardiri, Longo (Raiti, Reda, Pepe, Penna, De Luca, Sanò, Orlando G., Lo Pape, Macaluso, Nistor, Grillo, Rotella) All. Salvatore Principato

MONOPOLI Breza, Di Benedetto, Pugliese, Armenise, Colucci, Vurro, Glorioso (dal 1′ p.t. Quartulli), Cardinale, Marzio, Narracci (dal 1′ s.t. Giaquinto), Gaeta (dall’11’ s.t. Haka) (Quartulli, Padalino, Oliva, Barnaba, Palmisano, Giaquinto, Haka) All. Armando Santostasi

Arbitro Giuseppe Mattace Raso di Messina

Note: Ammoniti La Ferrara, Orlando, Cuzzilla, Fiumara, Sanglimbene, Scarbaci, Longo, Di Benedetto e Cardinale. Espulso Breza

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi