Messina brutto e confuso, il Troina vince con merito

di

Pubblicato il 1 Settembre 2019 in Primo Piano

Un brutto Messina quello che cade sul campo di un Troina volenteroso e frizzante. Decidono, nella ripresa, le reti di Fernandez e Palermo, giallorossi mai realmente pericolosi e lentissimi nello sviluppo della manovra. Per mister Cazzarò il lavoro è ancora tantissimo.

LE SCELTE – Non mancano le sorprese nel primo undici scelto da Michele Cazzarò per il suo Messina: non recupera Sampietro dal fastidio muscolare, Bossa va in regia affiancato da Buono e Ott Vale, in difesa esordio stagionale per Ungaro con Forte che finisce in panchina. In avanti fuori Suma, c’è Crucitti a supportare Siclari. Nel Troina mister Boncore conferma la difesa a tre con Raia a fare da perno, in avanti il duo straniero Fernandez-Camacho.

LENTEZZA – Buoni ritmi nei primi minuti del Silvio Proto di Troina: sono i giallorossi che provano a fare la partita, padroni di casa raccolti con Bamba che va addirittura a prendere a uomo Bossa. Messina che fatica a trovare gli spazi giusti per innescare i due esterni, Crucitti soffre la densità interna e deve lottare per giocare palloni puliti. Come in Coppa Italia il Messina soffre tremendamente le ripartenze, Troina che manovra maggiormente dalla fascia sinistra e punge due volte: prima Fernandez impegna Avella con un bel destro dall’interno dell’area; poco dopo è Indelicato a cercare di sorprendere l’estremo giallorosso, sinistro debole e pallone in corner. Fatica tantissimo il Messina a costruire, sempre in ritardo nei contrasti e troppo lento nel verticalizzare con il Troina che si compatta bene. Occasioni da rete assenti, troppo leggeri i giallorossi in avanti. Cazzarò cerca nuove idee spostando Ott Vale in regia e Bossa sull’interno sinistro, cambia poco con il pallone che circola male. Tantissimi errori tecnici in fase di palleggio per un Messina che sembra ancora ingolfato fisicamente. Quando i giallorossi riescono a coinvolgere gli esterni arrivano i pericoli: pallone a sinistra su Fragapane, cross sul primo palo dove Bossa sfiora soltanto, irrompe Siclari che devia ma è impreciso, pallone sul fondo ma occasione ghiottissima. Solo una fiammata, torna il Troina a prendere campo e mettere in difficoltà i giallorossi: Ungaro eccede nel possesso, Daqoune ruba palla e costringe il difensore del Messina al fallo. Saba prova il tiro-cross, pallone che passa vicino al palo con Avella che sembrava, comunque, esserci. Non succede più nulla, squadre negli spogliatoi in parità.

CONFUSIONE – Parte forte il Troina che prova a schiacciare i giallorossi: buona manovra sviluppata sulla sinistra, verticalizzazione per Bamba che prova di controbalzo ma senza precisione. Inquadra la porta, invece, Daqoune poco dopo ma per Avella è facile bloccare il tentativo. Messina pigro, da un pallone giocato male da Saverino parte una ripartenza ennese che costringe Strumbo a un fallo su Bamba che gli costa il giallo. Prima dell’ora di gioco finisce la partita di Bossa, al suo posto c’è Coralli col Messina che passa al trequartista dietro le due punte. Ancora Troina pericoloso: Messina distratto, Camacho scappa a destra e salta anche Avella in uscita allungandosi, però, il pallone che finisce sul fondo. Troina che adesso spinge forte: Fernandez scambia con Camacho, cross dal fondo con Daqoune che non trova l’impatto giusto col pallone, Saba recupera e serve ancora il numero 8 che stavolta conclude trovando però attento Avella, corta respinta sulla quale irrompe Bamba che da pochi passa spara alto. In grande difficoltà, adesso, il Messina che non punge mai e fatica a trovare le giuste coperture. Ancora Troina sulla sinistra con Daqoune, pallone dentro per Bamba che gioca di sponda per Saba che ci prova di precisione ma non inquadra lo specchio. Mister Boncore cerca forze fresche e tira fuori Bamba per Fruci, passano pochi attimi e i risultati arrivano: Strumbo lancia lungo, Coralli malissimo, pallone recuperato da Camacho che apre sulla destra dove Saba è liberissimo e può gestire il pallone con facilità, Fernandez taglia da sinistra al centro trovando l’impatto in acrobazia sul cross del compagno, Avella non può nulla e il Troina passa in vantaggio. Cazzarò prova a trovare l’energia di De Meio sulla corsia, in campo anche Nardelli per Strumbo. Messina che si allunga troppo, giro palla banale e orizzontale che coinvolge solo i difensori col Troina che può controllare facilmente. Impatto inesistente sulla partita di Coralli che si va ad aggiungere con la prestazione insufficiente di Siclari, Messina che si affida solo a dubbi lanci lunghi con poca logica. Il Troina regge, i giallorossi non pungono mai e la partita scorre verso il finale. Non servono i cinque minuti di recupero al Messina, è anzi il Troina a trovare il raddoppio con un’azione di contropiede: Fruci crossa dalla destra, Avella è miracoloso sulla conclusione di Palermo, ma lo stesso attaccante insacca facile la respinta. Pessimo questo Messina che cade nel suo esordio stagionale.

TROINA 2

MESSINA 0

MARCATORI Fernandez al 27′, Palermo al 49′ s.t.

TROINA (3-4-3) Seranari; Toure, Raia, Akrapovic; Fricano, Saba, Daqoune, Indelicato (dal 37′ s.t. Cinquemani); Camacho (dal 42′ s.t. De Santis), Fernandez (dal 32′ s.t. Palermo), Bamba (dal 26′ s.t. Fruci). (Compagno, Giambanco, Toscano, Zerillo, Celesia). All. Boncore

MESSINA (3-5-1-1) Avella; Ungaro, Giordano, Strumbo (dal 30′ s.t. Nardelli); Saverino (dal 30′ s.t. De Meio), Buono, Bossa (dal 12′ s.t. Coralli), Ott Vale, Fragapane; Crucitti; Siclari. (Pozzi, Forte, Bonasera, Orlando, Suma, Capilli). All. Cazzarò

ARBITRO Bonacina di Bergamo

NOTE Gara disputata a porte chiuse. Ammoniti Giordano, Strumbo, Fricano, De Meio. Corner 3-3. Recupero 2′ e 5′.

Sconfitta all’esordio per l’Acr Messina contro un modesto Troina: preoccupante?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi