Messina, Burzigotti: “Grinta e determinazione per battere l’Akragas”

di

Pubblicato il 9 dicembre 2015 in Primo Piano

“Un gol subito nel nostro momento migliore ha compromesso una prestazione di livello contro un avversario di grande qualità: da Lecce ci portiamo dietro un grosso rammarico dopo una sconfitta sicuramente evitabile sotto molti punti di vista”. Titolare al centro della difesa giallorossa dopo lo spostamento di Martinelli a destra, il corazziere Lorenzo Burzigotti ha voglia di dimenticare in fretta la sconfitta patita al “Via del Mare”: l’attenzione è già rivolta alla sfida di sabato contro l’Akragas di Nicola Legrottaglie, appuntamento cruciale per riprendere dopo qualche settimana di appannamento l’ambizioso discorso playoff. “Affronteremo una squadra reduce da un periodo particolarmente negativo, dovremo stare attenti a contenere qualsiasi tipo di furore agonistico mettendo subito in chiaro la nostra determinazione”.

2022415le10.jpgGLI EPISODI –  Analizzare la sfida di Lecce per correggere ogni imperfezione. Un contropiede letale prima dell’ingenua espulsione rimediata da Baccolo: due episodi decisivi in una gara affrontata per lunghi tratti dal Messina con la necessaria saggezza tattica di fronte ad un collettivo impegnato in un’inarrestabile rimonta in classifica. “La prima rete ha origine da un nostro movimento sciagurato in avanti, siamo stati puniti alla prima occasione”, commenta il difensore ex Grosseto, “la punizione di Lepore, poi, è stata a mio avviso frutto di un’errata interpretazione del direttore di gara. Parliamo comunque di singoli episodi sfortunati in un momento della stagione in cui stiamo raccogliendo meno di quello che meritiamo. Possiamo giocarcela contro tutti, analizzando l’andamento di una squadra di ottimo livello come il Foggia mi sembra evidente come questo campionato sia strutturato intorno ad un equilibrio difficile da spezzare: arriverà in alto solo chi otterrà nel tempo la necessaria continuità nei risultati”.

DIARIO – Buone notizie dall’infermeria giallorossa con il recupero dell’attaccante brasiliano Gustavo, pronto a tornare in campo già dalla sfida con l’Akragas. Sulla strada del rientro in gruppo anche il compagno di reparto Diogo Tavares. Contro i biancazzurri allenati da Nicola Legrottaglie mancheranno per squalifica i centrocampisti Baccolo e Giorgione.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi