Messina-Fondi, Pochesci: "Lucarelli decisivo"

Messina-Fondi, Pochesci: “Lucarelli decisivo”

di

Pubblicato il 27 novembre 2016 in Primo Piano, Sala Stampa

“Con episodi del genere non puoi accontentarti di un pari: abbiamo sprecato un’occasione servita su un piatto d’argento”. Il riferimento è alla mezz’ora di superiorità numerica e al rigore fallito da Tiscione: il tecnico del Fondi Sandro Pochesci fa mea culpa per aver gettato alle ortiche la possibilità di un colpo esterno, il resto sono parole di elogio all’avversario e al suo allenatore. “Con un tecnico più teorico o esperto il Messina oggi avrebbe perso 0-3, il pari è frutto del carattere di Cristiano Lucarelli. Non ho visto una squadra allo sbando, i nostri avversari si sono dimostrati sicuramente molto attenti nella fase difensiva; se c’è un problema è dalla trequarti in su, ho visto poco dialogo tra centrocampo e attacco: il Messina può ritagliarsi comunque un ruolo importante tra le seconde dieci della classifica”.

LA PARTITA – Reso onore allo sfidante, è tempo di analizzare pregi e difetti della propria squadra: “Dobbiamo cambiare mentalità in trasferta, purtroppo abbiamo sempre bisogno di ricevere uno schiaffo prima di iniziare a dare segnali positivi. Il manto erboso era migliore di quanto si potesse pensare ad una prima impressione, per tale motivo abbiamo deciso di evitare i lanci lunghi per puntare su un palleggio prolungato: non è andata bene, il Messina con dieci minuti infernali ha meritato il vantaggio nonostante l’inferiorità numerica. Per vincere fuori casa sono necessari rabbia, cattiveria e furore agonistico: stiamo comunque facendo qualcosa in più rispetto alle nostre possibilità con tanti giocatori animati da sete di rivincita. Non abbiamo mai perso contro le prime quattro della graduatoria, possiamo legittimamente pensare di puntare ai playoff”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi