Messina, Fornito: “Pubblico emozionante, il nostro morale è alto”

Pubblicato il 17 novembre 2015 in Primo Piano

“Entrare in campo e vedere tutte quelle persone sugli spalti è stato fantastico”. Così Giuseppe Fornito alla ripresa degli allenamenti dopo un derby pareggiato, ma che ha lasciato tanta soddisfazione in casa Messina. “Abbiamo dato tutto, giocato a viso aperto e per questo dobbiamo essere felici”. Ha ritrovato una maglia da titolare nelle ultime settimane, sta convincendo il suo tecnico grazie ad una grande abnegazione e sacrificio. A Foggia come nel derby col Catania è stato tra i migliori del centrocampo giallorosso, reparto che mister Di Napoli considera decisivo per lo sviluppo del suo gioco.

EMOZIONE E CORAGGIO – “Il nostro derby è stato quasi perfetto, ci è mancato solo il gol in una partita che abbiamo giocato ad armi pari contro una squadra tra le migliori del torneo e che potrà fare un campionato pieno di soddisfazioni”. Il basso profilo del tecnico Di Napoli è presente anche nei suoi ragazzi, Fornito non fa differenza quando gli si chiede del futuro. “Noi dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo, se rimaniamo uniti e lavoriamo bene possiamo fare tanto. Contro il Catania abbiamo dimostrato di essere una squadra che non molla mai, il pareggio è stato giusto e ci ha dato morale”. Lo sguardo è rivolto già al futuro, il Catanzaro in ripresa non è avversario da sottovalutare. “Loro sono nel momento migliore della stagione, ma vale sempre lo stesso discorso. Se noi faremo tutto quello che dobbiamo e sappiamo allora torneremo a casa con qualcosa. Non ci spaventa nessun avversario, ma dobbiamo affrontarlo sempre come squadra”.

IMPARARE ANCORA – Dal punto di vista personale le prestazioni di Fornito sono in crescita, non mancano le conclusioni verso la porta avversaria e con un pizzico di fortuna in più. “Ci sto provando, col Catania sono riuscito a concludere una sola volta e sarebbe stato bellissimo segnare il primo gol in un derby. Sono convinto che arriverà”. La rete tarda ad arrivare ma le prestazioni sono di assoluto livello, anche grazie a consigli speciali. “Sono soddisfatto di come sto giocando, il gruppo mi aiuta molto ma soprattutto il mister. Lui mi dà sempre consigli utili e migliora il mio gioco. Mezzala o davanti alla difesa non cambia, sto imparando un modo nuovo di giocare e sono soddisfatto. In passato ero più libero di attaccare, adesso sto imparando anche un’altra fase di gioco e sto crescendo, per questo ringrazierò sempre il mister”.

* foto ©PeppeSaya

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi