Messina, Frabotta: “Momento straordinario. Continuiamo così”

di

Pubblicato il 20 ottobre 2015 in Primo Piano

Dall’inaspettato trionfo tricolore con la formazione Berretti alla Serie A. Accompagnati dalla mano sicura del tecnico rivelazione Roberto Stellone, i giovani talenti del Frosinone hanno bruciato in questi anni tutte le tappe possibili in una marcia trionfale che ha portato i ciociari nell’élite del calcio professionistico nazionale. Il difensore del Messina Daniele Frabotta, al pari dei più noti Gori e Paganini (a segno contro la Sampdoria nella vittoriosa gara di domenica), proviene da quel vivaio che oggi sta vivendo la meritata ribalta della massima serie: “Seguo sempre con affetto le partite del Frosinone, condivido la scelta della società gialloblu di mandare tanti giovani giocatori nelle categorie inferiori a fare esperienza in vista di un eventuale ritorno alla base. Ho sempre giocato nel Lazio, un anno lontano da casa potrà rivelarsi fondamentale per la mia crescita come uomo e professionista. Sono felice di essere arrivato a Messina, in estate ho avuto offerte da Siena e Lecce, ma la società giallorossa ha mostrato con maggiore convinzione la volontà di mettermi sotto contratto”.

DIFESA DA RECORD – Sempre titolare ad esclusione delle gare con Paganese ed Ischia (fuori per un infortunio alla schiena), Daniele Frabotta è la prima scelta per la fascia destra nella difesa meno battuta del campionato: “Stiamo facendo bene nonostante il ritardo di preparazione. Dobbiamo dare il massimo fino a gennaio, poi, durante la sosta, potremo serenamente metterci in pari con le altre squadre a livello fisico. Posso agire anche come centrale di una difesa a tre, ma le mie caratteristiche sono principalmente quelle del terzino puro. In queste prime giornate ho sempre affrontato esterni particolarmente insidiosi, spero di segnalarmi presto anche in chiave offensiva. La Lupa Castelli verrà al San Filippo per strappare almeno un punto: sarà una gara particolarmente insidiosa contro una squadra che ci concederà pochissimi spazi”.

PADULANO – Ancora una settimana di attesa per il tecnico Di Napoli prima di poter nuovamente contare sull’esterno Fabio Padulano, ancora reduce dai postumi dell’infortunio rimediato a Pagani dopo uno scontro di gioco con Vincenzo Marruocco. Per l’ex Arezzo previsti nuovi controlli nei prossimi giorni per il via libero definitivo al rientro in gruppo. Ancora a parte anche il centrocampista Daniele Biondo. Ufficiale la riapertura della Gradinata del San Filippo in occasione del derby con il Catania in programma il prossimo 15 novembre.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi