Messina, Giovanissimi asfaltati dal Palermo

Pubblicato il 28 febbraio 2016 in Primavera

Il weekend sorride soltanto alla Berretti, reduce dalla portentosa vittoria contro la corazzata Casertana. Tutt’altro umore per Allievi e Giovanissimi del Messina, i primi sconfitti di misura dal Monopoli, i secondi invece schiacciati dal rullo Palermo in una gara senza storia.

GIOVANISSIMI – Una giornata davvero da dimenticare. I Giovanissimi di Antonio Crisafulli tornano da Palermo con le ossa rotte, letteralmente travolti dalla forza incostrastata del Palermi che buca la rete giallorossa addirittura nove volte. I rosanero restano a quattro punti di distanza dal Napoli, che all’Akragas ne fa sei. Nel prossimo turno i giallorossi affronteranno il Matera al “Celeste”.

PALERMO  9

MESSINA    1

MARCATORI Caffaro al 2′ p.t., 26′ p.t. e 5′ s.t., Lo Re al 21′ p.t., Rizzo all’8′ p.t., Correnti al 15′ p.t., Filippone all’ 8′ s.t., Morena al 15′ s.t., Finocchiaro al 20′ s.t. De Stefano al 30′ s.t.

PALERMO Giappone, Fiore (dal 1′ st Davi), Castiglione (dal 1′ s.t. Morena), Angileri (dal 1′ s.t. Prestigiacomo), Fradella, Qurranta (dal 1′ s.t. Flaccovio), Caffaro, Lo Re, Rizzo, Correnti (dal 1′ s.t. Filippone), Cilluffo (dal 1′ s.t. De Stefano) (Pitarresi, Flaccovio, Davi, Morena, De Stefano, Prestigiacomo, Filippone, Antonizzi, Zanghi) All. Salvatore Zammiti

MESSINA Ragusa, Lodisco (dal 16′ s.t. Crisostamo), Barbera (dal 16′ s.t. Saya), Romeo, Fazio, La Valle, Niosi, Currò, Mancuso (dal 16′ s.t. Finocchiaro), Cafarella (dal 28′ p.t. Danzè), Freni (dal 16′ s.t. Ferraro) (Zanghi, Ferraro, Saya, Alessandro, Crisostamo, Calderone, Danzè, Surace, Finocchiaro) All. Antonio Crisafulli

ARBITRO Bernardo Masaniello di Palermo

SpadaALLIEVI – Ancora una sconfitta per gli under 17, orfani del talento Biagio Carini per squalifica. Al “Celeste” gli avversari ottengono un successo di misura ed il Messina resta fanalino di coda, in attesa del prossimo turno in cui i giallorossi faranno visita alla Juve Stabia, terza in classifica ad un solo punto dalla vetta. Una sfida non certo semplice per i ragazzi allenati da Giuseppe Spada.

MESSINA  O

MONOPOLI   1

MARCATORE Iaia al 5′ p.t.

MESSINA Meo, Scaffidi, Benfatta, Cavarra, Selvaggio, Mulè, Latella, Balsamà (dal 14′ s.t. D’Arco), Miuccio, Rossano, Di Vincenzo (Benfatta, Chiofalo, Amendola, Di Stefano, Maisano, Amoroso, Maresca, D’Arco, Pino) All. Giuseppe Spada

MONOPOLI D’Angelo, Acquaro, Bari, Leone, Maselli, Tagliente D., Iaia, Bassi, Tagliente W. (dal 44′ s.t. Todisco), Floro (dal 19′ s.t. De Vita), Miola (dal 28′ s.t. Morelli) (Convertini, De Vita, Gimmi, Perricci, Todisco, Passiatore, Morelli, Sacchi, Quarato) All. Carmelo Fortunato

ARBITRO Marco Gugliandolo di Messina

NOTE Ammoniti Selvaggio e Todisco

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi