Messina, la Berretti si arrende a Vibo Valentia

Pubblicato il 13 marzo 2017 in Primavera

Weekend intenso per le giovanili giallorosse, alla ricerca di risposte importanti dopo le prestazioni non perfette delle ultime gare.

BERRETTI – Terza sconfitta consecutiva per la compagine di mister Greco, che si arrende in trasferta contro una Vibonese più cinica e risoluta. Il tecnico peloritano apporta qualche piccolo accorgimento rispetto al match del Celeste con la Juve Stabia e rilancia Selvaggio al centro della difesa, dove è però assente Alivernini. Si rivedono dal primo minuto Amarasco e Prestifilippo, i quali prendono il posto di Bossa e Pellegrino. Confermati, invece, Ricozzi e Ventola. I padroni di casa provano fin dalle prime battute ad imprimere il proprio gioco, costringendo gli avversari a difendersi. Il gol arriva alla mezz’ora grazie a Forgione, che consente ai suoi di portarsi in vantaggio. Passano pochi minuti e la Vibonese trova il raddoppio con Surace, bravo a colpire dal dischetto non lasciando scampo a Sanavia. Nella ripresa il Messina prova a reagire, senza mai però riuscire ad incidere, favorendo dunque il controllo del risultato alla squadra calabrese.

VIBONESE    2

MESSINA       0

MARCATORI  Forgione al 29′, Surace (su rigore) al 38′ p.t.

VIBONESE Barbieri, Zavaglia, Trovato, Caridi, Forgione, Maragò, Zagari, Laria, Surace, Crupi, Pugliese.  (Cimato, Angelieri L., Parrello, Bellocco, Angelieri F., Di Renzo, Domenichini, Molinaro, Tamiro).

MESSINA Sanavia, Faiello, Benfatta, Fatta, Bartolotta, Selvaggio, Amarasco, Prestifilippo, Ventola, Ricozzi, Maniscalchi. (Monescalchi, Marciante, La Greca, Gallina, Cavarra, Passanante, Salines, Salpietro, Di Perna, Lo Bartolo).

 

UNDER 15 –  Gara spettacolare a Matera tra i padroni di casa e i Giovanissimi del Messina, reduci dalla caduta interna col Taranto. Un pareggio che arriva dopo un match combattuto ad armi pari e porta le firme di Telesca e Creanza per i lucani, a cui rispondono i siciliani con la doppietta di Iemmolo.

MATERA     2

MESSINA    2

MARCATORI Iemmolo (doppietta); Telesca (MA); Creanza (MA).

MATERA Papangelo (Fanelli dal 1′ s.t.), Di Mauro, Zicari, Carriero (Stallone dal 22′ s.t.), Forte, Allegretti, Creanza, Castoro (De Marco dal 22′ s.t.), D’Onofrio (Sparapano dal 1′ s.t.), Telesca, Capriati (Calicchio dal 38′ s.t.).

MESSINA: Foti, Rubino, De Marco, Musso, Pulejo, Cangemi, Valdesi, Pietanesi (Longo dal 13′ s.t.), Bertino, Iemmolo, Bonaventura.  (Quartarone, Pagano, Tiralongo, Signorino, Pandolfino, Di Mento, Stimoli).

NOTE Ammoniti De Marco, Rubino.

UNDER 17 –  Resta il rammarico per un Messina che non riesce a portare a casa i tre punti dopo una prova di grande spessore; un pareggio che ha il sapore di una sconfitta perchè arriva negli ultimi istanti di gara contro un Matera, per giunta, in inferiorità numerica. I biancoscudati trovano il vantaggio nel corso del primo tempo con Balsamà e sfiorano il raddoppio a più riprese. Gli ospiti non chiudono la partita, sprecando delle ottime opportunità e proprio nel finale vengono raggiunti da Lorusso, che regala un punto fondamentale ad un Matera caparbio e sempre pronto a crederci. Per i siciliani di mister Spada secondo pareggio consecutivo dopo lo 0-0 interno col Taranto della scorsa settimana.

MATERA     1

MESSINA    1

MARCATORI  Balsamà (ME) al 33′ p.t.; Lorusso (MA) al 44′ s.t.

MATERA: Fortunato, Bruno (Caffò dal 16′ s.t.), Cumpano, Berardi (Labalestra dal 31′ s.t.), Calogiuri, Fiore, Deduro (Perbucci dal 1′ s.t.), Lorusso, Colucci, Pellegrino, De Lucia (Mosca dal 16′ s.t.). (Ciarfallia, Cappiello, Piccininni, Cuomo, Introna).  All. Notaristefano.

MESSINA: Rotella, Ferracane, Pino (Mancini dal 33′ s.t.), Balsamà, Chiofalo, Gravera, Niosi (Curseri dal 39′ s.t.), De Rosa, Di Vincenzo (Macaluso dal 36′ s.t.), Celani, Compagno. (Meo, Romeo, Mulone, Cafarella).  All. Spada.

ARBITRO Panettella di Bari

NOTE Ammoniti Deduro, Lorusso, Cumpano, Pino, Celani. Espulso Colucci. Recupero 0′ e 3′.

ALLIEVI REGIONALI  –  Ottima prestazione degli Allievi Regionali di mister Suria che riscattano nel modo migliore la sconfitta con il Promosport Barcellona. Un sonoro 4-2 ai danni del Comprensorio del Tirreno che permette ai biancoscudati di fare un bel balzo in avanti. Le reti del Messina sono realizzate da Salines, Passanante, Costa e Crisostamo. A nulla serve la reazione degli avversari, che non riescono a riequilibrare il punteggio.

MESSINA                     4

COMPR. TIRRENO   2

MARCATORI  Passanante (rigore), Salines, Costa, Crisostamo (rigore).

MESSINA: Monescalchi, Danzè, Orlando, Freni, Calderone, Salines, Crisostamo, Saya, Costa, Passanante, Tilotta.  (Marino, Bara, Giacoppo, Sanfilippo). All. Suria.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi