Messina-Lecce, Di Napoli: “Chiedo scusa a tutti i tifosi”

di

Pubblicato il 17 aprile 2016 in Primo Piano, Sala Stampa

“Sto vivendo un momento personale molto delicato, la pressione, probabilmente, mi ha indotto a spiegare male il mio pensiero: chiedo scusa a tutti i tifosi che si sono sentiti offesi dalle mie parole, non riesco neanche ad immaginare di poter insultare chi è così legato a questi colori”. Il riferimento del tecnico Di Napoli è rivolto allo sfogo espresso ieri ai microfoni di CornerMessina, la premessa è quasi obbligatoria per chiarire definitivamente la propria posizione in modo chiaro e puntale. La gara con il Lecce, dunque, per tornare al calcio giocato: “Abbiamo disputato un’ottima gara in piena emergenza, il merito di questa prestazione va tutto ai giocatori a mia disposizione. Siamo passati al 4-2-4 perché eravamo fortemente motivati a raggiungere un risultato positivo: proviamo in settimana diversi moduli, alleno una squadra duttile che sa leggere bene l’andamento della partita”.

TRA PRESENTE E FUTURO – Prima di archiviare il positivo pari del San Filippo, il tecnico analizza le poche pecche emerse: “Non siamo riusciti ad innescare Gustavo tra le linee per rifugiarci spesso nel lancio lungo. Pensiamo già alla gara di Agrigento, il nostro futuro può iniziare anche da queste ultime giornate. La società sa di avere un’ottima base da cui ripartire”. In conclusione una notazione personale: “Dedico questa brillante prestazione a mia madre”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi