Messina, settore giovanile: sfide testa-coda per Berretti e Giovanissimi

Pubblicato il 25 febbraio 2016 in Primavera

Sarà un weekend ad alta tensione per il settore giovanile del Messina, chiamato a sfide di alto livello: Berretti e Giovanissimi saranno impegnati in gare testa-coda, rispettivamente contro Casertana e Palermo, entrambe seconde in classifica, mentre gli Allievi ospiteranno il Monopoli.

BERRETTI – Reduci dalla sconfitta in esterna a Benevento, il Messina riceve al “Celeste” la Casertana, seconda forza del campionato. I campani, ad un solo punto dalla vetta, hanno un ruolino di marcia importante, ma non eccellente in trasferta, dove sono stati battuti per tre volte, uscendo però vittoriosi in cinque circostanze. I giallorossi, d’altro canto, hanno raccolto tutti gli attuali trecici punti proprio in casa, con tre vittorie e quattro pareggi. Se dovessimo azzardare un pronostico, il segno X sarebbe il più appropriato per la sfida del diciannovesimo turno.

ALLIEVI – Il fanalino di coda contro un Monopoli saldamente nella top five della graduatoria, sebbene lontano dai sogni di gloria. Carini e compagni sono reduci dalla sconfitta di Lecce e l’ultimo risultato positivo tra le mura amiche risale al quindicesimo turno, in occasione del pareggio con il Catanzaro. Inutile sottolineare quanto necessario sia conquistare i tre punti dal momento in cui sia Fidelis Andria che Catania stanno lentamente staccandosi dai biancoscudati, pericolosamente a secco di “ispirazione”.

GIOVANISSIMI – Per i ragazzi di Antonio Crisafulli sfida di grande fascino nel capoluogo siciliano: contro il Palermo, si sa, ci si gioca sempre un pezzo di cuore. I rosanero sembra un ostacolo insormontabile dall’alto dei trentotto punti (ben ventisei in più del Messina), frutto di dodici vittorie, due pareggi e due sole sconfitte, ma giallorossi in esterna hanno saputo sfoderare l’asso della manica in più occasioni: l’ultima volta lontano dal “Celeste” fu vittoria ai danni del Cosenza, chissà che la magia del derby potrà regalare una soddisfazione storica ai giovanissimi peloritani.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi