Messina, torna l’incubo calcioscommesse

Pubblicato il 23 marzo 2017 in Primo Piano

Quaranta indagati, un lavoro ad ampio raggio sull’ipotesi di associazione a delinquere finalizzata alla truffa. La traduzione è il riaffacciarsi di un incubo ricorrente negli ambienti sportivi: calcioscommesse, questa la nuova possibile ombra sul Messina paventata da Nuccio Anselmo nell’edizione odierna della Gazzetta del Sud. Nel mirino della Procura, su segnalazione dei Monopoli di Stato, quattro partite dei giallorossi risalenti alla scorsa stagione, in ordine le sfide contro Casertana (sconfitta per 4-1), Martina Franca (successo per 3-0), Benevento (rovescio interno per 0-5) e Paganese (2-2 interno). Sottoposti al momento a perquisizione dalle Fiamme Gialle diversi studi cittadini per un’inchiesta, condotta dal pm Francesco Massara, che potrebbe presto estendersi ad altre stagioni agonistiche. Un nome illustre campeggerebbe nel primo elenco di indagati, quello dell’ex attaccante e tecnico giallorosso Arturo Di Napoli, già condannato a 3 anni e 6 mesi dalla giustizia sportiva per illecito.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi