Messina, il weekend del settore giovanile

Pubblicato il 1 aprile 2016 in Primavera

Smaltite le festività pasquali è già tempo di tornare sul prato verde per i ragazzi del settore giovanile. L’incrocio di ieri al “Celeste” per fare da sparring partner alla prima squadra è servito a scaldare i motori in vista delle sfide di domani e domenica del Messina: Berretti e Allievi affronteranno in casa rispettivamente Catanzaro e Cosenza, mentre i Giovanissimi faranno visita al Crotone.

BERRETTI – Avversario ostico per il team di Salvatore Principato nel ventiduesimo turno: a Messina arriva il Catanzaro, più che vivo nella lotta per i vertici della classifica, nella quale sono soltanto due le misure che lo separano dalla vice capolista, la Casertana. L’andamento dei calabresi è stato piuttosto altalenante nell’ultimo mese e in occasione della scorsa gara interna è arrivata la sconfitta contro il rullo compressore Matera. La voglia di riscatto degli ospiti si scontrerà con quella dei giallorossi, reduci dalla faida di Agrigento in cui, più che il pareggio con una rete per parte, a fare clamore sono stati gli incredibili episodi di violenza registrati nel post gara con l’Akragas. In grande evidenza, nel test in famiglia di ieri, Ascione, Longo e Lia.

ALLIEVI – Missione risalita. Le due vittorie contro Napoli e Akragas, arrivate contemporaneamente e non per caso con il rientro del funambolo Biagio Carini, hanno fornito un’iniezione di fiducia davvero incontenibile alla squadra guidata da Giuseppe Spada. Gli under 17 adesso non hanno paura di nessuno e credono nella rimonta che restituirebbe dignità ad una stagione molto complicata: ultimo in classifica, il Messina ha però ridotto il gap con la Paganese ed il Catania e può quindi provare a sganciarsi dalle zone basse della graduatoria. Al “Celeste” arriva il Cosenza, quinto in classifica, reduce dalla pesante sconfitta interna contro la Fidelis Andria.

GIOVANISSIMI – Seconda trasferta di fila in terra calabrese per gli under 15 di Antonio Crisafulli: dopo Catanzaro, contro cui ha rimediato una sconfitta di misura, il Messina si sposta in direzione Crotone, distanziato di ben otto punti dai giallorossi. Due sconfitte, due pareggi e una vittoria per i calabresi nelle ultime cinque gare, evidentemente reduci da un periodo di fiacca, occasione d’oro per Niosi e compagni di tentare il colpaccio.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi