Modica: "Ottima prestazione, ma serve più concretezza" - Corner Messina

Modica: “Ottima prestazione, ma serve più concretezza”

Pubblicato il 19 novembre 2017 in Sala Stampa

Il Messina porta a casa il quarto risultato utile consecutivo, la seconda vittoria interna della stagione. Un successo che arriva dopo una gara combattuta e dominata, vinta in rimonta con grande determinazione e carattere. Il lavoro di mister Modica da i suoi frutti e lo stesso non può che essere soddisfatto: “Abbiamo fatto un’ottima prestazione, abbiamo giocato bene, ci manca quel cinismo che ci permette di chiudere le partite. Dovremmo essere più concreti, ma sono contento di come i ragazzi abbiano gestito la partita. Nella fase di costruzione siamo stati impeccabili, meno nel chiudere la partita e arrivare al gol. Finora sono stati tutti determinanti, è chiaro che le cose possano cambiare di partita in partita. Ringrazio i ragazzi per l’impegno che mettono. Purtroppo in 12 non possiamo giocare, devo fare delle scelte, dettate anche dagli under che ci impongono determinate decisioni. Dispiace sempre lasciare qualche giocatore fuori”. Grande prestazione di Lia, giocatore polivalente ed instancabile. “Sulla catena di destra lavoriamo bene – prosegue Modica – facciamo ottime cose. Mi aspetto dei miglioramenti anche sul versante opposto. Lia è una garanzia su quella fascia. Dopo la sconfitta con la Vibonese è cambiato sicuramente qualcosa, i ragazzi hanno capito che giocavano per una squadra come il Messina. C’è stata un’applicazione netta, precisa da parte di tutti che ha fatto scattare la scintilla ed oggi possiamo notarlo. Abbiamo lasciato molti punti per strada, ma adesso se continuiamo così, su questa strada faremo buone cose. Intanto dobbiamo solo pensare ad uscire da questa situazione di classifica ancora non semplice”.

STADIO  –  Il tecnico non si esprime in merito al capitolo stadio, che per problemi di illuminazione costringerà il Messina ad abbandonare il Celeste. “Non entro in merito perché non sono cose di mia competenza, ma della società. Io ho giocato in quello stadio, per me è come un monumento, quindi stare al Celeste per me è come stare a casa”.

ROSAFIO E PEZZELLA – In sala stampa anche Rosafio e Pezzella, protagonisti indiscussi di questa vittoria: “Il mister ha lavorato molto. Siamo ordinati e organizzati e ci troviamo bene. È migliorata anche la condizione fisica, stiamo bene e impegnandoci tutti insieme riusciamo ad esprimerci al meglio. Peccato per i due gol subiti. Dispiace per il palo colpito subito dopo il pareggio, dovevo aprire il tiro invece ho incrociato. Ho capito che per rendermi pericoloso devo attaccare la porta”. Prosegue Pezzella: “Ci stiamo trovando benissimo con l’idea di gioco del mister. Sono contento per il gol, è stata una liberazione per me e anche per la squadra chiaramente. Adesso creiamo tante occasioni da gol rispetto a prima. ” Noi lavoriamo tutti per farci trovare pronti. Poi decide il mister chi gioca e chi no”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi