Playout, crolla l’Ischia ed il Monopoli vede la salvezza. Baclet piega il Melfi nel recupero

di

Pubblicato il 5 giugno 2016 in Punto C

Gare di andata dei playout salvezza del Girone C della Lega Pro. Si giocava ad Ischia, dove i padroni di casa crollano sotto i colpi di uno spietato Monopoli. Mattatore della sfida è Antonio Croce, autore di una doppietta. Nell’altra sfida in campo Martina Franca e Melfi, con i pugliesi che passano solo nel finale con Baclet. Sabato prossimo le gare di ritorno, formalità per il Monopoli mentre Melfi-Martina Franca promette scintille.

ISCHIA 0 MONOPOLI 3: Croce al 1 s.t. e al 28 s.t., Esposito al 20 s.t. – Rovinosa sconfitta interna dell’Ischia che vede vicino lo spettro della Serie D. Perfetto il Monopoli di mister D’Adderio, con un Croce bomber spietato i pugliesi si avvicinano ad una salvezza meritata. Primo tempo di studio con l’Ischia che tenta qualche timida sortita, nella ripresa è Monopoli show. Apre Croce dopo meno di un minuto per servito da Mercadante, il raddoppio arriva sugli sviluppi di un corner con Esposito che in girata batte Iuliano. Tris ancora con Croce, azione personale del bomber dei pugliesi che brucia Filosa e batte l’estremo campano. Sabato a Monopoli la gara di ritorno, i padroni di casa dovranno gestire i tre gol di vantaggio.

ISCHIA (3-5-2) Iuliano; Vandam, Filosa, Bruno; Florio, Palma, Spezzani (dal 32′ s.t. Acampora), Armeno, Porcino (dal 18′ s.t. Pepe); Gomes (dal 8′ s.t. Rubino), Kanoute. (Modesti, Guarino, Sirigu, Manna, Pistola, De Palma, Di Vicino, Cavani, D’Errico). All. Di Meglio

MONOPOLI (3-5-2) Pisseri; Ferrara, Esposito, Bacchetti; Luciani, Tarantino, Romano (dal 43′ s.t. Difino), Viola, Mercadante; Croce, Gambino (dal 38′ s.t. Di Mariano). (Pellegrino, Castaldo, Bei, Ricucci, Battaglia, Rosafio, Lescano). All. D’Adderio

ARBITRO Morreale di Roma 1

NOTE Spettatori 955. Ammoniti Bacchetti (M), Kanoute, Croce (M), Tarantino (M), Spezzani, Vandam. Corner 5-4. Recupero 3′ e 3′.

MARTINA FRANCA 1 MELFI 0: Baclet al 48 s.t. – Partita bloccata quella del Tursi di Martina dove i padroni di casa riescono a piegare un Melfi attento, e voglioso di portare a casa la chance di giocarsi la salvezza, solo nel recupero del secondo tempo. Martina che è riuscito a rendersi veramente pericoloso solo nella ripresa con Baclet, il francese ha però trovato un super Santurro sulla sua strada. Nel finale l’azione decisiva, Antonazzo confeziona per Baclet che stavolta batte Santurro con un bel tocco sotto. Ritorno sabato prossimo a Melfi, dove i padroni di casa saranno costretti a vincere.

MARTINA FRANCA (4-3-3) Viotti; D’Alterio, Migliaccio, Marchetti, Curcio (dal 26′ s.t. Basso); Antonazzo, Di Lauri, Rajcic; Diakite (dal 21′ s.t. Berardino), Baclet, Taurino (dal 38′ s.t. Kuseta). (Gabrieli, Danese, D’Orsi, De Lucia, Cristofari, Cardore, Topo). All. Franceschini

MELFI (4-2-3-1) Santurro; Cason, Silvestri, Petta, Giron (dal 33′ s.t. Amelio); Maimone, Giacomarro; Canotto (dal 25′ s.t. Soumare), Zane, Longo (dal 42′ s.t. Tortolano); Masini. (Gagliardini, Annoni, Petricciuolo, Finazzi, Ingretolli). All. Ugolotti

ARBITRO Mainardi di Bergamo

NOTE Espulso Masini (Me) al 45′ s.t. Ammoniti Giacomarro (Me), Maimone (Me), Diakite, Soumare (Me). Corner 1-2. Recupero 1′ e 5′.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi