Riflettori in coda: derby a Catanzaro, impegni duri per Akragas e Reggina

Riflettori in coda: derby a Catanzaro, impegni duri per Akragas e Reggina

di

Pubblicato il 5 dicembre 2016 in Punto C

Diciassettesima giornata del Girone C della Lega Pro, si torna subito in campo per il primo turno infrasettimanale della stagione: impegni fuori casa per le capolista Lecce e Juve Stabia che scenderanno sui complicati terreni di Messina e Fidelis Andria. Appuntamenti casalinghi per chi insegue, il Foggia riceve il Fondi mentre il Matera aspetta la Casertana. Torna al Massimino il Catania per affrontare il Monopoli. In zona rossa spiccano gli scontri diretti di Taranto, dove mister Prosperi si gioca la panchina contro il Melfi, e del derby calabrese tra Catanzaro e Vibonese.

AKRAGAS-COSENZA

Stadio Esseneto, martedì ore 14.30

Arbitro Guida di Salerno

akragas-cosenza

Stati d’animo opposti quelli delle formazioni che si affrontano sul terreno dell’Esseneto: padroni di casa di Lello Di Napoli reduci dalla pesantissima vittoria sul campo della Casertana, calabresi sconfitta internamente dal Catania. La squadra di Roselli ha visto, nelle ultime settimane, vedere allontanarsi sempre più la zona altissima della classifica, tanto che la posizione del tecnico sembra legata ad una vittoria sul campo dell’Akragas. In preallarme Riccardo Maspero.

CATANIA-MONOPOLI

Stadio Angelo Massimino, martedì ore 14.30

Arbitro Nicoletti di Catanzaro

catania-monopoli

Tornate alla vittoria nella giornata di sabato, adesso etnei e pugliesi cercano la continuità per riagganciare la zona nobile della classifica. Monopoli senza lo squalificato Ricucci, ma con un Genchi tornato a pieno regime. Nel Catania mister Rigoli deve valutare le condizioni di alcuni singoli, anche se la voglia di modificare gli equilibri ritrovati sembra poca.

FIDELIS ANDRIA-JUVE STABIA

Stadio Degli Ulivi, martedì ore 14.30

Arbitro Dionisi di L’Aquila

fidelis-juve-stabia

Altre due squadre col morale a mille: Andria corsara a Fondi, in casa gli uomini di Favarin cercano le conferme mai arrivate, pienamente, in stagione. Torna Aya dopo il turno di squalifica, da valutare un possibile turnover in attacco. Settimane intasate per la Juve Stabia, tra infrasettimanale e recupero del match contro il Matera (13/12) fino alla sosta di fine anno per Fontana ci sarà da gestire forze fisiche e mentali. La rosa ricchissima di alternative potrebbe essere l’arma decisiva.

MESSINA-LECCE

Stadio Franco Scoglio, martedì ore 14.30

Arbitro D’Apice di Arezzo

Maggiori informazioni nell’articolo di presentazione della gara in uscita sul nostro sito. Messina che ritrova Rea ma perde Maccarrone e Akrapovic per squalifica, Lecce che vuole scacciare i fantasmi dopo la batosta subita in casa dal Matera.

PAGANESE-SIRACUSA

Stadio Marcello Torre, martedì ore 14.30

Arbitro Detta di Mantova

paganese-siracusa-1114x1080

 

Due vittorie consecutive per il Siracusa che hanno sconvolto una classifica adesso rosea. Gli uomini di Sottil cercano continuità in casa di una Paganese reduce dal pareggio esterno di Vibo. Grassadonia dovrebbe confermare Chiriac tra i pali, ballottaggi in ogni reparto con Iunco che punta ad un ritorno tra i titolari.

VIRTUS FRANCAVILLA-REGGINA

Stadio Giovanni Paolo II, martedì ore 14.30

Arbitro De Remigis di Teramo

francavilla-reggina

Pugliesi in striscia positiva e vera grande sorpresa del campionato: mister Calabro ritrova Idda in difesa e può gestire le forze dei suoi ragazzi, probabili sorprese sulle corsie esterne. Reggina reduce dal buon pari interno contro il Foggia, mister Zeman cerca di consolidare ancora di più una panchina sempre traballante, rimangono molti i dubbi soprattutto in attacco.

CATANZARO-VIBONESE

Stadio Nicola Ceravolo, martedì ore 16.30

Arbitro Proietti di Terni

catanzaro-vibonese-1124x1080

 

Partita decisiva per il Catanzaro di Zavettieri che adesso non può più sbagliare, una vittoria darebbe nuove speranze di salvezza. La certa rivoluzione di gennaio non deve far mollare la presa sul presente, anche se le assenze di Prestia e Patti complicano non poco le scelte del tecnico dei calabresi. Vibonese che può giocare con meno pressione, consapevole che una vittoria affosserebbe drammaticamente i rivali.

FOGGIA-FONDI

Stadio Pino Zaccheria, martedì ore 20.30

Arbitro Cipriani di Empoli

foggia-fondi

Due delle deluse dello scorso turno: laziali sconfitti in casa dall’Andria e ridimensionati nelle loro certezze. Rientra De Martino ma esce D’Angelo per squalifica. Foggia che fatica a tornare una macchina di bel gioco e risultati, il pareggio di Reggio Calabria ha lasciato un amaro in bocca da cancellare. Tornano Loiacono e Gerbo dopo il turno di squalifica.

MATERA-CASERTANA

Stadio XXI Settembre-Franco Salerno, martedì ore 20.30

Arbitro Fourneau di Roma 1

matera-casertana-1110x1080

 

Tre schiaffoni al Lecce per rilanciarsi, adesso per il Matera arriva l’ostacolo Casertana reduce dalla brutta caduta interna contro l’Akragas. Mister Tedesco ha chiesto ai suoi una prova di umiltà per tornare a correre, farlo sul campo di un rilanciato Matera sembra impresa complicata.

TARANTO-MELFI

Stadio Erasmo Iacovone, martedì ore 20.30

Arbitro Tursi di Valdarno

taranto-melfi

Contattato Ciullo per la sostituzione, per mister Prosperi sembra essere arrivato il fine corsa alla guida del Taranto. Una sconfitta, probabilmente anche un pareggio, nel match contro il lanciato Melfi di queste settimane potrebbe spalancare le porte al terzo tecnico stagionale per i pugliesi.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi