Riflettori sul Derby dello Stretto. Matera, insidia Paganese

Riflettori sul Derby dello Stretto. Matera, insidia Paganese

di

Pubblicato il 28 dicembre 2016 in Punto C

Ventunesimo e ultimo turno del 2016 per il Girone C della Lega Pro: il big match è il Derby dello Stretto tra Messina e Reggina, due squadre in piena lotta salvezza che giocano per la maglia e la classifica. Capolista Matera impegnata sul complicato campo della Paganese, sfide esterne anche per Lecce e Juve Stabia, rispettivamente contro Akragas e Melfi. Turno interno per il Foggia che ospita il Siracusa, trasferta a Catanzaro per la sorpresa Virtus Francavilla. Il Catania apre le porte del Massimino per accogliere la pericolosa Fidelis Andria, chiude l’anno la sfida tra Taranto ed un Cosenza ancora in cerca del successore di Giorgio Roselli.

AKRAGAS-LECCE

Stadio Esseneto, giovedì ore 14.30

Arbitro Fourneau di Roma 1

akragas-lecce

Dopo la vittoria di Vibo torna a respirare l’Akragas di Lello Di Napoli, per chiudere l’anno arriva un arrabbiato Lecce reduce dal beffardo pari contro il Monopoli. Mister Padalino deve sciogliere il dubbio portiere, Gomis non convince e sembra pronto Bleve. Probabile sia l’ultima per entrambi con la maglia salentina, stesso discorso per Arrigoni finito in lista partenti. Nell’Akragas mister Di Napoli punta sulla continuità e chiede all’Esseneto l’ultima spinta del 2016, assente lo squalificato Riggio.

CATANZARO-VIRTUS FRANCAVILLA

Stadio Nicola Ceravolo, giovedì ore 14.30

Arbitro Raciti di Acireale

catanzaro-francavilla

Segni di vita in casa Catanzaro, nelle ultime settimane sono arrivati punti e l’addio all’ultimo posto. Per l’ultima dell’anno arriva, però, il temibile Francavilla del “Contiano” mister Calabro. Assenti Patti, Leone e Sarao, in dubbio anche Esposito. Pugliesi in ascesa, quinto posto senza nessuna voglia di chiudere il 2016 con un passo falso. Tanti i problemi di formazione, fuori lo squalificato Biason, infortunati Albertini, Triarico, De Angelis, Casadei e Nzola.

FONDI-VIBONESE

Stadio Domenico Purificato, giovedì ore 14.30

Arbitro De Santis di Lecce

fondi-vibonese

Due squadre reduci da sconfitte ma con un morale diverso: il Fondi vuol ripartire dopo lo scivolone di Reggio, arriva una Vibonese in caduta libera che dopo la sconfitta con l’Akragas si ritrova all’ultimo posto in classifica. Chiusura di anno complicata per i calabresi, sul campo del Fondi si cercano i punti della speranza prima di un mercato che dovrà regalare ben altro talento a mister Costantino. Mister Pochesci ha preso con filosofia la sconfitta contro la Reggina, lancio di sassi prepartita compreso.

MELFI-JUVE STABIA

Stadio Arturo Valerio, giovedì ore 14.30

Arbitro Luciano di Lamezia Terme

melfi-juve-stabia

Periodo buio per il Melfi di Bitetto, l’arrivo della Juve Stabia al Valerio è la classica pioggia che peggiora le cose. Campani reduci dal poker stampato in faccia al Catania, mister Fontana può contare su un gruppo vario ed elastico, utile per sorprendere ogni avversario. Bitetto si attacca a De Vena e cerca il miracolo post natalizio.

MESSINA-REGGINA

Stadio Franco Scoglio, giovedì ore 14.30

Arbitro Guccini di Albano di Laziale

Maggiori informazioni nell’articolo di presentazione alla sfida in uscita sul nostro sito. Messina che recupera Rea, Bruno e Foresta per Lucarelli i dubbi sono rappresentati dagli acciacchi di Musacci e Milinkovic. Nella Reggina mister Zeman va verso la conferma del suo undici tipo.

MONOPOLI-CASERTANA

Stadio Vito Simone Veneziani, giovedì ore 14.30

Arbitro Andreini di Forlì

monopoli-casertana

Fame di punti pesanti per la Casertana del traballante Tedesco, la trasferta sul campo del rinvigorito Monopoli non sarà il massimo ma la classifica comincia a farsi problematica. Campani che devono sciogliere parecchi dubbi in mezzo ed in attacco, in difesa fuori lo squalificato Finizio. Di contro per mister Zanin l’unico dubbio è legato alle condizioni del bomber Genchi.

FOGGIA-SIRACUSA

Stadio Pino Zaccheria, giovedì ore 16.30

Arbitro Robilotta di Sala Consilina

foggia-siracusa

Non convince il Foggia di Stroppa, il mercato in arrivo dovrà portare una prima punta e l’erede dell’infortunato Angelo. Nel frattempo c’è la sfida contro il Siracusa: la squadra di Sottil formato trasferta rimane disastrosa, sopratutto se paragonata a quella vista al De Simone. Unica delle prime a giocare in casa, occasione da non mancare per i rossoneri.

PAGANESE-MATERA

Stadio Marcello Torre, giovedì ore 16.30

Arbitro Paolini di Ascoli Piceno

paganese-matera

La macchina da gol di Auteri contro la furba strategia di Grassadonia: al Torre si gioca la gara più interessante dell’ultimo turno del 2016. Lucani con i soliti e cronici problemi legati all’infermeria, oltre allo squalificato Armellino, pochi ma buoni i calciatori a disposizione del tecnico siciliano. Grassadonia non avrà ancora Reginaldo squalificato, il vero nodo è quello rappresentato dal sistema di gioco.

CATANIA-FIDELIS ANDRIA

Stadio Angelo Massimino, giovedì ore 18.30

Arbitro Marchetti di Ostia Lido

catania-fidelis

La batosta di Castellammare dovrà essere digerita se si vorrà affrontare al meglio una Fidelis Andria in grande condizione. Mister Rigoli perde Drausio e Nava espulsi in Campania, oltre a Biagianti e Bastrini ammoniti e in diffida. Dubbi in difesa, dove Bergamelli e Bastrini non partono sicuri titolari. In avanti non convince praticamente nessuno, il mercato dovrà diradare le nubi. Nella Fidelis mister Favarin deve valutare lo stato fisico di Cianci, assente lo squalificato Cruz.

TARANTO-COSENZA

Stadio Erasmo Iacovone, giovedì ore 20.30

Arbitro Volpi di Arezzo

taranto-cosenza

La gara che chiude l’anno è anche la prima senza mister Roselli sulla panchina cosentina. Ancora dubbi sul successore, il favorito Erra adesso potrebbe essere scavalcato da Pancaro. Prossimo all’addio anche il ds Cerri, in panchina ci sarà De Angelis. Di questo caos proverà ad approfittarne il Taranto, mister Prosperi conferma uomini e moduli e cerca l’ultima gioia del 2016, assente lo squalificato De Giorgi al suo posto tocca a Balzano.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi