Taranto-Messina, Lucarelli: “Pagata una distrazione difensiva”

Pubblicato il 30 ottobre 2016 in Primo Piano, Sala Stampa

“Accade spesso nel calcio di veder penalizzate prestazioni di grande cuore per colpa di un singolo episodio: noi, dopo una breve fase di sbandamento, abbiamo comunque provato a vincere questa gara fino all’ultimo secondo”. Si mostra soddisfatto il tecnico del Messina Cristiano Lucarelli nella sala stampa dello Iacovone: il pari con il Taranto come passo decisivo verso una fondamentale continuità di risultati, i pensieri sono già rivolti alla gara di Coppa Italia con il Catania.

IL MATCH – “Resta chiaramente l’amaro in bocca per il risultato finale, abbiamo pagato a caro prezzo un’isolata distrazione difensiva – ha dichiarato il tecnico ai microfoni di Radio Amore -. Avrei potuto inserire un difensore per rispondere con il 5-3-2 al cambio di modulo del Taranto, ma ho scelto di confermare le tre punte per non trasmettere segnali ambigui alla squadra. È stata una partita comunque piacevole, in definitiva possiamo parlare di un risultato giusto. Madonia? Abbiamo una gara di Coppa particolarmente sentita tra pochi giorni, la staffetta con Ferri era già nelle mie previsioni. Per la prima volta il Messina centra una serie di tre risultati utili consecutivi, non posso far altro che dirmi soddisfatto per una partita gestita con ordine e organizzazione contro un avversario di grande rilievo. Conosco il reale valore del Taranto, presto diventerà una squadra temibile contro cui tutti dovranno fare i conti”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi