Top11 Corner Messina, 21° turno: la legge del gol

di

Pubblicato il 9 febbraio 2016 in Primo Piano

Screenshot 2015-12-16 22.19.10 Non era mai successo prima. Chi entra questa settimana nella Top11 di Corner Messina lo fa per il peso del voto, certo, ma anche – ed è un caso – perché ha trovato la via del gol. Davanti a Marruocco, infatti, 10 calciatori che hanno timbrato il cartellino almeno una volta nel precedente turno, il 21esimo. Tra i pali il portiere della Paganese, capace di neutralizzare due calci di rigore nel derby con la Juve Stabia. Non ha segnato, Marruocco, ma le sue parate valgono quanto e più di un gol. Buona lettura.

Screenshot 2016-02-09 20.25.11 Marruocco 7,5

Contro la Juve Stabia riesce nell’impresa di parare due rigori. Decisivo, Marruocco, in una sfida che si chiude con un pirotecnico 4-3 per la Paganese. Guardiano indiscutibile della porta azzurrostellata, il suo trend stagionale è in crescita. Media voto del 6,31.

Screenshot 2016-02-09 20.25.22 Beduschi 7

A inizio stagione giocava con costanza, poi tanta panchina per il 23enne terzino ex Monza. Nel derby tra Lecce e Martina va in campo per soli 19 minuti, ma riesce a segnare un gol da incorniciare: salta tre uomini e insacca col sinistro la rete del 3-0 finale. Media voto del 6.

Screenshot 2016-02-09 20.25.41 Blondett 7

Fa un passo indietro, poi stacca di testa scavalcando Berardi. Il centrale scuola Samp trova il primo acuto stagionale nella sfida vinta dal Cosenza contro il Messina. Squalificato per il prossimo turno. Media voto del 6 per difensore classe ’92.

Screenshot 2016-02-09 20.25.52 Moracci  7

Liverani tocca, ma la palla s’insacca ugualmente. Il primo gol in stagione Moracci lo trova su calcio di punizione, col sinistro. Fondamentale nel k.o inflitto dall’Ischia al più quotato Catania. Media voto in crescita, per l’ex Paganese, che al momento si attesta sul 5,93

Screenshot 2016-02-09 20.26.19 Tomi 7

Punizione da tre punti quella dell’ex Martina nel big match di giornata tra Matera e Casertana. Primo gol in stagione per l’esterno convertito in terzino sinistro dopo l’adozione del 4-3-3 da parte di Padalino. In pagella una media del 5,88.

Screenshot 2016-02-09 20.26.36 Rosafio 7

Trasforma in oro la spizzata di Gambino: stop a inseguire e stoccata mancina dal limite. Colpo del k.o. sulla Lupa Castelli, primo acuto stagionale per un centrocampista che quest’anno non è ancora entrato nelle grazie di Tangorra. Gioca titolare dopo una vita, risponde come meglio non poteva. Media voto del 5,83.

Screenshot 2016-02-09 20.26.50 Agnelli 7

Riscatta, seppur parzialmente, l’errore dal dischetto della settimana precedente, costato carissimo al Foggia. Stavolta il centrocampista rossonero consegna la vittoria alla band di De Zerbi, insaccando da posizione ravvicinata il pallone che vale il blitz della capolista a Melfi.  Media voto del 6,20.

Screenshot 2016-02-09 20.27.05 Arrigoni 8

Destro preciso, secco, imparabile. Apre le danze in Cosenza-Messina, sfida vinta 3-1 dai silani, lanciatissimi in classifica. Garanzia assoluta, Arrigoni ha giocato da titolare senza mai essere sostituito nei 21 turni disputati. 1890 minuti già incamerati. Instancabile. Media voto stellare: 6,45.

Screenshot 2016-02-09 20.27.22 Doumbia 7,5

Scappa sulla sinistra prima di ripagare verso il centro e insaccare sul secondo palo. Secondo gol in stagione per il francese del Lecce, che da tre turni si è ripreso la maglia da titolare. Vuole farsi spazio nelle gerarchie offensive salentine. Ha ancora un altro anno di contratto. Media in pagella del 6,16.

Screenshot 2016-02-09 20.27.39 Cisse 7,5

I muscoli li aveva già mostrati qualche settimana fa, al San Filippo, in occasione della sonora batosta inferta ai siciliani dal Benevento. Torna titolare in quell’occasione, dopo quasi due mesi, ma da quel momento Auteri lo conferma al centro dell’attacco degli Stregoni nelle tre uscite successive. Due gol del guineano, uno per tempo, si rivelano  decisivi per stendere la Fidelis Andria. 6,22 la sua media voto.

Screenshot 2016-02-09 20.28.02 Cunzi 7

La Paganese lo ha blindato a inizio anno, quando le voci di un suo possibile addio si erano fatte insistenti. Scelta ripagata. Sul campo. Cunzi, contro la Juve Stabia, centra la prima doppietta in stagione e si procura un penalty. Tre gol in totale, ma è il capitolo assist quello in cui l’ex Casertana ha già messo una serie di firme nella stagione in corso. Media voto? 6,13.

Screenshot 2016-02-09 20.28.34 All. Rigoli

Tre gare dal suo insediamento sulla panchina che era stata di Legrottaglie. Tre vittorie, di cui due in esterna. Poche storie: Rigoli è l’uomo della riscossa in casa Akragas. Media voto sontuosa, un’ovvietà se vanti il 100% di vittorie: 6,66, migliorarla ulteriormente non sarà semplice.

* La scelta dei migliori calciatori del singolo turno di campionato del girone C di Lega Pro è il risultato dell’incrocio dei voti espressi dai due più autorevoli quotidiani sportivi nazionali. Il voto che emerge all’interno della nostra Top 11, è quindi decretato dalla media delle pagelle della Gazzetta dello Sport e del Corriere dello Sport. Un’iniziativa nata con l’intento di fornire ai nostri lettori una panoramica globale sulle performance dei calciatori e dei tecnici delle 18 squadre del girone in cui è impegnato il Messina. 

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi