Top11: 31° turno, colpi di classe

di

Pubblicato il 20 aprile 2016 in Primo Piano

La vecchia Serie C era tutta un’altra storia, si dice spesso. Tutto giusto, e inconfutabile. Ci sono weekend, però, durante i quali la bellezza si riaccende. I gol d’autore non mancano. Non mancano i gesti da ricordare, le traiettorie d’alta scuola. I colpi di classe. Nel 31° turno ne abbiamo visti alcuni: reti di notevole pregio estetico, spesso fondamentali. I loro autori entrano in blocco nella nostra Top11, attorniati da calciatori pratici, da conferme, da microstorie nella storia generale del campionato. Come quella di Gurma, attaccante della Lupa Castelli, che segna una doppietta nel giorno del suo rientro in campo dopo l’intervento subito allo zigomo, che gli è costato un mese e mezzo di stop. E poi c’è il ritorno di Lucioni, il centrale-bunker del Benevento. Ci sono le parate di Gori, l’urlo liberatorio di Riverola, le fasce asfaltate da Lepore, le sterzate di Caccavallo, che ha pure vinto una scommessa con Grassadonia.

Top11 Gori Gori 8

Parate, le sue, che valgono quanto o più di una serie di gol fatti. Attorno al quarto d’ora del primo tempo il Catania mette sotto assedio la porta del Benevento, che grazie al suo guardiano riesce a restare in piedi nel momento più complicato. L’esperto portiere ex Salernitana è il migliore in campo. La sua media in pagella è del 6,5.

Top11 Lepore Lepore 7

Un Lecce in crisi di risultati e di gioco può comunque contare sul suo esterno dotato di corsa e qualità di calcio. A Messina gol su rigore ed ennesima conferma per quello che è uno dei calciatori con rendimento più alto tra le fila della squadra di Braglia. Lo attesta la sua media voto, oggi a quota 6,5.

Lucioni Top11 Lucioni 7

Prestazioni da capogiro in serie. La vetta della media voto più alta in assoluto toccata alla ventinovesima giornata. Poi una leggera flessione, per il capitano del Benevento, nel precedente turno, a Cosenza. Il riscatto, però, era dietro l’angolo: anche contro il Catania Lucioni è uno dei migliori, una prestazione che lo riporta sui livelli cui ci ha abituato. Media voto del 6,5.

Top11 Sirignano Sirignano 7,5

Primo gol stagionale per l’esperto centrale arrivato a gennaio dal Martina. Il gol, fortemente cercato, è il coronamento di una prestazione encomiabile sul piano dell’equilibrio e dell’impegno, nel poker rifilato dalla Paganese al Matera. Dal suo arrivo,  ha apportato grande qualità alla retroguardia azzurrostellata. Media in pagella in crescita, al momento a quota 6,1.

Top11 Giron Giron 6,5

Piattone a incrociare sul secondo palo.Vantaggio momentaneo del Melfi sul Cosenza, approdo naturale dopo un primo tempo giocato all’attacco. Prima rete per il francese di Gonesse classe ’94, arrivato a gennaio in prestito dall’Avellino. Il terzino sinistro, nella stagione in corso, ha collezionato anche 11 presenze in B. Media voto del 6.

Top11 Riverola Riverola 7

É il primo gol di una stagione mediamente travagliata. Ma è una rete sintesi perfetta di sostanza e tecnica sopraffina. Il dna catalano, la sua lunga militanza nella cantera del Barcellona, sono coagulati in un gesto tecnico di enorme valore. Per il centrocampista spagnolo un 6 pieno nel calcolo della media voto stagionale. De Zerbi applaude e ringrazia.

Lo strepitoso gol del centrocampista spagnolo

Top11 Garufi Garufi 6,5

Al Degli Ulivi il centrocampista del Catanzaro recita da migliore in campo. Prima da titolare in maglia giallorossa, è arrivato in Calabria a gennaio dal Feralpi Salò. Il classe ’95 viene chiamato a sostituire Maita, diffidato e quindi risparmiato in vista della delicatissima sfida con il Monopoli. Garufi viene giocoforza piazzato in cabina di regia, non esattamente la sua posizione naturale. Risponde con una prestazione ordinata e convincente. Media voto del 5,8.

Top11 Del Pinto Del Pinto 6,5

Macina chilometri, sradica palloni. Ma sa anche dare qualità alla manovra. Contro il Catania al Vigorito si vede il miglio Del Pinto, sicuramente una delle pedine fondamentali nello scacchiere di Auteri. Media voto del 6,3.

Screenshot 2016-04-20 12.55.04 Caccavallo 8

Parte da sinistra, si accentra, e a quel punto contenere gli effetti del suo mancino diventa esercizio complicato. Contro il Matera due gol non in fotocopia ma simili. Bellissimi entrambi. Colpi d’alta scuola. Grassadonia gli aveva promesso un regalo se avesse raggiunto quota 15 gol stagionali. Il 10 azzurrostellato ha tagliato il  traguardo, vincendo la scommessa. Media voto del 6,3.

Doppietta contro il Matera. Questo è il 2° gol

Top11 Gurma Gurma 8

Sarà anche servita a poco, ma la sua è una doppietta speciale. Non solo perché permette alla Lupa Castelli di riassaporare il gusto della vittoria dopo una vita. Ma soprattutto per il fatto che arriva nel giorno del ritorno in campo dell’albanese, che era rimasto ai box per oltre un mese e mezzo dopo aver subito un intervento allo zigomo. Quarta rete stagionale per l’attaccante arrivato a gennaio dalla Paganese. Media in pagella del 6.

Top11 De Angelis De Angelis 7

Colpo sotto con l’esterno che scavalca Pisseri. Gol che potremmo vedere e rivedere, senza mai stancarci. Un’autentica perla, una delle reti più belle dell’intera stagione. Ennesimo acuto che permette all’attaccante della Casertana di raggiungere quota 13 nella classifica marcatori. Media voto del 6,2.

Top11 Grassadonia All. Grassadonia 7

Trova la formula perfetta per imbrigliare il più quotato Matera, devastando sul piano della concretezza le velleità della squadra di Padalino. Azzecca ogni scelta, supportato dalle strepitose prestazioni dei tre reparti. Marruocco fa il resto, mettendo la firma su una serie di parate straordinarie. Per il tecnico ex Messina una media voto del 6,2.

*La scelta dei migliori calciatori del singolo turno di campionato del girone C di Lega Pro è il risultato dell’incrocio dei voti espressi dai due più autorevoli quotidiani sportivi nazionali. Il voto che emerge all’interno della nostra Top 11, è quindi decretato dalla media delle pagelle della Gazzetta dello Sport e del Corriere dello Sport. Un’iniziativa nata con l’intento di fornire ai nostri lettori una panoramica globale sulle performance dei calciatori e dei tecnici delle 18 squadre del girone in cui è impegnato il Messina.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi