Top11 Corner Messina, 17° turno: giro di boa e passi di samba

di

Pubblicato il 13 gennaio 2016 in Primo Piano

Screenshot 2015-12-16 22.19.10 4-2-4, come il Brasile del ’58. Non è un caso, perché il mood della settimana è decisamente carioca, complice il sinistro caldissimo di Gustavo e le consuete folate di Angelo sulle fasce dello Zaccheria.  Per la Top 11 del 17° turno optiamo per una squadra a decisa trazione anteriore. Torna Masini, il mattatore dell’Esseneto, che segna ancora dopo la tripletta inferta alla band di Legrottaglie nel precedente turno. Torna anche “The Wall” Migliorini, forse per l’ultima volta: l’Avellino sta per chiudere con la Juve Stabia e il centrale potrebbe, a breve, sbarcare il lunario ed esordire in serie B. Lo merita.

Screenshot 2016-01-13 16.43.23 Pisseri 7,5

Non ingannino i due gol incassati: contro il Matera, la sua, è l’ennesima prestazione da capogiro. In linea con un trend stagionale che sta consacrando il portiere scuola Parma, non a caso il calciatore con il maggior valore di mercato dei gabbiani pugliesi. Media voto del 5,8, ma la sua crescita è costante.

Screenshot 2016-01-13 16.43.43 Angelo 7

La fascia destra della nostra Top 11 consegnata per l’ennesima volta al brasiliano del Foggia. Che attacca sempre lo spazio e diventa costantemente un’opzione per l’attacco di De Zerbi anche nel pari interno contro la Juve Stabia (qui l’analisi tattica del match Link). Poche storie: è il miglior terzino destro del girone d’andata. Media voto stellare: 6,34.

Screenshot 2016-01-13 16.44.06 Tedeschi 7

Ischia-Cosenza, corner sui titoli di coda del primo tempo. Il 5 silano salta altissimo e trafigge di testa Iuliano. Imperioso. Secondo acuto stagionale per il centrale ex Parma e Albinoleffe con il vizietto del gol. Pedina inamovibile nello scacchiere di Roselli. Media voto del 6,25.

Screenshot 2015-12-02 19.48.13 Migliorini 7

L’Avellino è piombato in queste ore sul difensore stabiese, che quindi potrebbe presto esordire in serie B. Per Zavettieri sarebbe una brutta tegola, perché con Polak Migliorini forma una delle coppie di centrali meglio assortite dell’intera categoria. Allo Zaccheria ha contenuto le folate di Sarno & Co. Non esattamente un gioco da ragazzi. Media voto del 6,1.

Screenshot 2016-01-13 16.45.05 Tomi 6,5

Suo il cross da cui poi scaturisce il fallo a limite dell’area avversaria, preludio al vantaggio del Matera a Monopoli. Impeccabile nelle due fasi, la sua prova è quella dell’esterno basso che ogni allenatore vorrebbe nella propria squadra. Media voto del 5,5.

Screenshot 2016-01-13 16.45.24 De Falco 7

Colpo da biliardo allo scadere del primo tempo. Se il Benevento riesce ad archiviare la pratica Akragas è grazie al destro secco e preciso del mediano arrivato alla corte di Auteri la scorsa estate dal Bari. Secondo gol stagionale in 14 presenze. Media voto del 5,92.

Top 11 17°

Screenshot 2016-01-13 16.45.43 Arrigoni 7

Sua la pennellata su punizione che consegna al Cosenza la prima vittoria stagionale in esterna nella sfida con l’Ischia. Per il mediano prodotto del vivaio dell’Atalanta è il primo gol nelle 17 presenze stagionali. 6 pieno in pagella nella media voto.

 Screenshot 2016-01-13 16.46.00 Gustavo 7,5

10 sulle spalle e giocate in salsa carioca. Ha fatto ammattire i difensori del Martina e anche i suoi tifosi. Due gol, entrambi bellissimi, e poi i passi di samba sotto la curva sud. Brasiliano vero. Si lascia alle spalle un girone d’andata da incubo a causa degli infortuni in serie. Adesso vuole il riscatto. Media voto? 5,92

Screenshot 2016-01-13 16.46.14 Tavares 7

Era finito nel retrobottega del San Filippo, falcidiato dagli infortuni. Nel post partita ha detto: “Parla il campo”. Lapidario. Poco prima, subentrato in corso d’opera a Leonetti, sul campo aveva sganciato un missile terra-aria per il 3-0 del Messina sul Martina. Diogo è tornato, e adesso la società pare orientata a tenersi il portoghese che era stato inserito nella lista dei partenti. Media di quasi un gol a partita. Se regge il fisico, il Messina non ha bisogno di svenarsi per trovare un attaccante. Come il campo, parla chiaro anche la sua media voto: 6,43.

Screenshot 2016-01-13 16.46.30 Mastropietro 7

Sinistro perfetto, a incrociare sul secondo palo. Gesto tecnico da rapace d’area di rigore e la Lupa Castelli acciuffa il pari contro un Lecce che pensava di avere i tre punti già in tasca. Primo squillo in stagione per il 20enne scuola Roma, in prestito dalla Virtus Lanciano. 7 presenze, media voto del 6,1.

Screenshot 2016-01-13 16.46.51 Masini 7

Seconda settimana consecutiva nella nostra Top 11 per l’attaccante del Melfi. Quarto gol in 9 presenze. Pronti via e l’ex reggino, reduce dalla tripletta inflitta all’Akragas, trafigge il portiere del Catanzaro Grandi, altro abitué della nostra Top 11. Controllo a ridosso dell’area di rigore, torsione e stoccata: tutto col destro. Pagella di tutto rispetto: media voto del 6,29

Screenshot 2016-01-13 16.47.26 All. Grassadonia 7

L’ex tecnico del Messina rovina la festa alla Casertana, costretta al pari sui titoli di coda del derby con la Paganese. Nella stagione in corso, Grassadonia vanta una media di 1,12 punti a partita, dato in netta crescita rispetto all’ultima sciagurata stagione alla corte di Pietro Lo Monaco (0,83). Vira al giro di boa con una media voto del 6,16.

* La scelta dei migliori calciatori del singolo turno di campionato del girone C di Lega Pro è il risultato dell’incrocio dei voti espressi dai due più autorevoli quotidiani sportivi nazionali. Il voto che emerge all’interno della nostra Top 11, è quindi decretato dalla media delle pagelle della Gazzetta dello Sport e del Corriere dello Sport. Un’iniziativa nata con l’intento di fornire ai nostri lettori una panoramica globale sulle performance dei calciatori e dei tecnici delle 18 squadre del girone in cui è impegnato il Messina. 

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi