Messina, presentati i quattro nuovi acquisti. Barisic: “È la mia occasione”

di

Pubblicato il 4 febbraio 2016 in Primo Piano

Prima di tutto un doveroso omaggio ad Arturo Di Napoli, vero faro di un Messina condotto al sesto posto in graduatoria senza aver svolto alcun tipo di preparazione precampionato. Terminata la sessione invernale di calciomercato, il ds giallorosso Christian Argurio fa un passo indietro per ricordare l’origine del capolavoro sportivo firmato dall’ex tecnico: “Sono a Messina grazie ad Arturo”, ha dichiarato Argurio, “gli auguro di vincere la sua battaglia legale per dimostrare all’intero mondo del calcio la propria estraneità ai fatti che gli sono contestati. La scelta di Raffaele Di Napoli come sostituto rappresenta un segno di continuità per un progetto tecnico che ha finora dato grandi soddisfazioni a tutto l’ambiente giallorosso”. Dopo la necessaria premessa, una breve presentazione dei nuovi acquisti: “Mileto e Scardina sono due giocatori di nostra proprietà su cui puntiamo molto per il futuro. Russo e Barisic arrivano a Messina in prestito secco dal Catania; siamo pronti a valutare le loro prestazioni per allargare in un secondo momento il discorso ad una possibile conferma per la prossima stagione”. Detto di Parisi, pronto a restare nel Messina nel nuovo ruolo di club-manager, è vicino il tesseramento del difensore rumeno Filip Ionut come ulteriore rinforzo per il reparto arretrato.

FRANCESCO MILETO – Poche parole per il giovanissimo difensore ex Juve Stabia Francesco Mileto: “A Castellammare non ho avuto lo spazio sufficiente per dimostrare tutto il mio valore. Nasco come difensore centrale, ma posso agire senza alcun problema anche come terzino destro, ruolo già ricoperto a Siena in serie D”.

DSC_0409MAKS BARISIC – Pupillo del ds giallorosso, l’attaccante sloveno Maks Barisic è pronto ad incidere nella sua nuova avventura siciliana: “A Catania non ho mai avuto l’opportunità di mettermi in luce dopo la stagione positiva con la Primavera del Milan. Conosco da molto tempo il ds Argurio, sono felice di riabbracciarlo in un nuovo progetto. Messina può rappresentare la mia occasione di riscatto, spero di tener fede a tutte le aspettative”.

GIUSEPPE RUSSO – Un ritorno a casa dopo tredici anni per il centrocampista Giuseppe Russo, polemico nel suo addio al Catania: “Pancaro mi ha comunicato chiaramente di non rientrare nei suoi piani, nella mia città sono passato in poco tempo da capitano ad elemento ai margini della rosa ufficiale. Sono orgoglioso della chiamata del Messina, a 32 anni ho l’opportunità di rimettermi in gioco in una piazza ambiziosa cui sono legato da tanti ricordi risalenti ai miei primi anni da professionista”.

FILIPPO SCARDINA –  Un esordio da incorniciare con la Roma in Europa League, poi la lunga trafila in terza serie alla ricerca di una nuova occasione. L’attaccante Filippo Scardina mostra dalle sue prime parole tutta la propria voglia di sfruttare al massimo questi mesi con la maglia del Messina per rilanciare una carriera apparsa in un primo momento in inarrestabile ascesa: “Ho lasciato la Lupa Castelli Romani, una squadra ultima in classifica e afflitta da varie problematiche, per una nuova avventura in un contesto di categoria superiore. Ho già notato una notevole differenza di intensità negli allenamenti; lavorerò duramente per trovare la forma migliore e rendermi così immediatamente utile alla causa del Messina”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi