Cosenza: esonerato Roselli, in pole c’è Erra. A rischio anche il ds Cerri

Pubblicato il 23 dicembre 2016 in Brevi

Costa caro il pareggio interno nel derby contro il Catanzaro a Giorgio Roselli. La società del presidente Guarascio ha deciso di interrompere il rapporto col tecnico umbro, finisce così dopo tre stagioni l’avventura sulla panchina del Cosenza dell’ex allenatore di Gubbio e Pavia. La vittoria nella Coppa Italia di Lega Pro il punto più alto dell’esperienza, dopo il quinto posto della scorsa stagione la rivoluzione estiva non ha comunque stravolto i programmi societari. L’andamento altalenante non ha però convinto, già dopo la sconfitta interna contro la Casertana si era parlato di esonero. Le vittorie contro Akragas e Messina hanno allungato il rapporto, ma la sconfitta di Foggia e il pari nel derby hanno sancito la fine del matrimonio tra il Cosenza e Roselli. A rischio, adesso, anche la posizione del ds Cerri. Per la sostituzione di Roselli il nome più caldo è quello dell’ex allenatore proprio del Catanzaro, Alessandro Erra. Il tecnico aveva iniziato la stagione coi giallorossi, venendo però esonerato in piena estate e prima degli impegni ufficiali. Più defilato Riccardo Maspero, sarà con molta probabilità Erra il successore di Roselli.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi