Lucarelli: “A breve farò nomi e cognomi”

di

Pubblicato il 11 febbraio 2017 in Primo Piano, Sala Stampa

“Stiamo vivendo una situazione insostenibile, a breve farò un’entrata a gamba tesa e racconterò tutto nei minimi particolari. Con nomi e cognomi.” Passa decisamente in secondo piano la vittoria rimonta con il Catanzaro a fronte di una situazione societaria che si fa di giorno in giorno più delicata: il tecnico giallorosso Cristiano Lucarelli non ci sta e minaccia di rivelare gli ambigui retroscena che infestano l’ambiente. “Noi ci spacchiamo il culo durante la settimana ma, ad oggi, non abbiamo una benché minima idea di futuro. È incredibile tutto quello che sta accadendo in queste settimane a Messina. Mi auguro che la situazione si risolva nei prossimi tre giorni altrimenti tutti sapranno chi rema contro questa squadra”.

LA PARTITA – A dare doveroso risalto alla quarta vittoria interna consecutiva del Messina ci pensano gli autori dei due gol, Anastasi e Da Silva, entrambi giunti in riva allo Stretto dal Catania nell’ambito dell’operazione Pozzebon: “Naturalmente anche noi rischiamo di essere distratti dalle varie vicende societarie – ha affermato l’attaccante – il mister è un grande motivatore che ci aiuta quotidianamente a superare tutte le difficoltà”. Dello stesso tenore le dichiarazioni del centrocampista brasiliano, che aggiunge: “Dedico il gol alla mia famiglia, provo spesso in allenamento questo tipo di situazione. Messina è un’opportunità fantastica per la mia carriera”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi