Top11 Corner Messina 20° turno: arrivederci, “Re Artù”

di

Pubblicato il 4 febbraio 2016 in Primo Piano

Screenshot 2015-12-16 22.19.10 4-2-3-1, schema di tendenza, per le statistiche quello più utilizzato nei 5 maggiori campionati europei negli ultimi anni. É anche il modulo della Top11 del 20° turno di Corner Messina, schierata con un pacchetto arretrato di esordienti nella nostra rassegna settimanale. Non solo novità, però, tornano due trequartisti dai piedi fatati, Gustavo e Sarno. Panchina affidata ad Arturo Di Napoli, probabilmente l’ultima della sua splendida stagione. Un attestato di stima. Un augurio. Buona Lettura.

Screenshot 2016-02-04 21.55.47 

Gori 7,5

Il suo campionato inizia alla sesta giornata, dopo aver scontato oltre 3 mesi di squalifica per il caso “Nocerina” (stipendi in nero). Da lì in avanti, 14 gare condite da ottime prestazioni, la migliore delle quali arriva allo Zaccheria nel pari strappato in extremis dal Benevento. Decisivo quando neutralizza Agnello dagli 11 metri, fondamentale nei successivi attacchi dei rossoneri. Media voto del 6,26.

Screenshot 2016-02-04 21.56.11 Garufo 7

Contro il Matera gioca un primo tempo senza acuti, limitandosi all’ordinaria amministrazione. Nella ripresa cambia passo, attaccando con costanza gli spazi, senza concedersi sbavature in fase di contenimento. 6,16 la media voto del terzino ex Novara oggi al Catania.

Screenshot 2016-02-04 21.56.31 Muscat 7

Attento e preciso, contro il Cosenza gioca una partita attenta e senza intoppi. Ottima intesa con Thiago Cazé, suo compagno di reparto uscito anzitempo per infortunio. Il maltese ad Agrigento è arrivato a gennaio, ma si è preso da subito il suo posto al centro della difesa, già prima dell’avvicendamento in panchina tra Legrottaglie e Rigoli. Media voto del 6,25

Screenshot 2016-02-04 21.56.42 Sirignano 6,5

Terza prestazione di buon livello per il centrale arrivato a Pagani a gennaio dal Martina Franca. Nel blitz degli azzurrostellati ad Andria la sua incisività davanti a Marzocco ha un peso specifico. 5,80 la media in pagella nelle 14 uscite stagionali.

Screenshot 2016-02-04 21.58.48 Patti 6,5

Contro la Juve Stabia il suo bolide su punizione da quasi trenta metri è una gioia per gli occhi. Non basta, però, al Catanzaro, che viene raggiunto a inizio ripresa da Diop. Seconda rete stagionale per il difensore che a Catanzaro è arrivato dalla finestra di mercato invernale. Con l’Ischia ha giocato mezza stagione da centrale. Erra, invece, lo ha schierato terzino sinistro. La media voto del catanese classe ’81 è del 6,10.

Screenshot 2016-02-04 21.59.23 Giorgione 7

Cuore e polmoni, come sempre. Ma anche qualche tocco di pregio, su tutti l’assist da destra per l’incornata di Tavares che vale il definitivo ribaltone del Messina nel 3-2 con il Monopoli. Pedina intoccabile della mediana giallorossa. L’ex Savona sta disputando una stagione ad alti livelli. Media voto del 6,16.

Top11 20°

Screenshot 2016-02-04 21.59.32 Maita 7,5

Detta i tempi con ordine e precisione dalla cabina di regia. Il migliore dei suoi, nel pari ottenuto dal Catanzaro contro la Juve Stabia. Il classe ’93 ex Reggina sta vivendo una stagione estremamente positiva. Le sue assenze per squalifica hanno pesato sull’economia del gioco della squadra di Erra, che sa di non poter rinunciare al suo “play”. Insostituibile. Media in pagella del 6,18.

Screenshot 2016-02-04 21.59.42 Gustavo 7,5

Gol ad alto coefficiente di difficoltà, specialità del brasiliano che da inizio 2016 è tornato a giocare a livelli che rispecchiano le aspettative della piazza. Contro il Monopoli apre le danze di testa, non esattamente la specialità del trequartista. Il colpo di classe arriva, però, a inizio ripresa: stop a inseguire col destro e stoccata mancina che trafigge Pisseri. Media voto del 5,85.

Screenshot 2016-02-04 22.00.30 Sarno 7

Pennellata di sinistro da vedere e rivedere, quella del 10 rossonero. Punizione da manuale. Sarno torna ancora una volta nella nostra Top11, grazie al 9° squillo di una stagione strepitosa. Media voto in ascesa, che dopo la sfida col Benevento ha toccato quota 6,66. Difficile, forse impossibile, trovare una media voto più alta nel girone C di Lega Pro.

Screenshot 2016-02-04 22.00.40 Zibert 7,5

Taglio verso l’esterno, prima di rientrare sul destro e trafiggere Perina: difesa del Cosenza in bambola, il gol dello sloveno regala la prima gioia stagionale dell’Akragas all’Esseneto. Rete che dà ulteriore linfa alla cura Rigoli, che ha raccolto 6 punti in due partite. Per Zibert media voto del 6,10.

Screenshot 2016-02-04 22.01.10 Diakite 7

Terza uscita stagionale dopo il passaggio al Martina Franca. Diakite mostra i muscoli e centra una doppietta che può rilanciare una prima parte di stagione complicata. Per l’ivoriano ex Casertana una media voto del 5,78.

Screenshot 2016-02-04 22.02.20 All. Di Napoli 6,5

Ultima panchina prima della squalifica di 4 anni per illecito sportivo. Scegliamo “Re Artù” come allenatore della settimana. Per la scossa data al suo Messina negli spogliatoi, quando i giallorossi si erano trovati sotto con il Monopoli. Ma anche come tributo per lo straordinario cammino fatto fin qui da una squadra partita in forte ritardo, senza preparazione, sulla quale soffiava forte un vento di scetticismo. 29 punti, una salvezza ormai a pochi passi e la certezza che il Messina, da adesso in avanti, dovrà rinunciare non solo a un tecnico, ma soprattutto a un condottiero. Media voto del 6,25, la Lega Pro perde uno dei tecnici più interessanti. Ci auguriamo sia solo un arrivederci.

* La scelta dei migliori calciatori del singolo turno di campionato del girone C di Lega Pro è il risultato dell’incrocio dei voti espressi dai due più autorevoli quotidiani sportivi nazionali. Il voto che emerge all’interno della nostra Top 11, è quindi decretato dalla media delle pagelle della Gazzetta dello Sport e del Corriere dello Sport. Un’iniziativa nata con l’intento di fornire ai nostri lettori una panoramica globale sulle performance dei calciatori e dei tecnici delle 18 squadre del girone in cui è impegnato il Messina. 

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi