Messina, Berardi: “Possiamo giocarcela con tutti”

Pubblicato il 4 novembre 2015 in Primo Piano

Tra i portieri meno battuti dell’intera Lega Pro, Alessandro Berardi ha sfornato anche nella bolgia dello “Zaccheria” una prestazione di livello contraddistinta dalla consueta sicurezza tra i pali. Nelle dichiarazioni rilasciate al sito ufficiale della società, l’estremo difensore giallorosso prova a raccontare le reazioni del gruppo all’indomani del primo stop in campionato: “La sconfitta pesa perché volevamo continuare la striscia di imbattibilità. Mi è piaciuta la reazione della squadra dopo aver subito a freddo un gol contro una squadra costruita per vincere il campionato. Con maggior cinismo sotto porta avremmo potuto ottenere un risultato diverso. Nell’arco della gara abbiamo dimostrato, ancora una volta, di potercela giocare anche contro le squadre più attrezzate del nostro girone dimostrando carattere e personalità”.

IL MURO – Cinque soli gol al passivo per la migliore difesa del girone C con quelle di Casertana, Cosenza e Foggia: “La sensazione è che nonostante il poco tempo a disposizione abbiamo trovato un grande affiatamento all’interno del gruppo. Per quanto mi riguarda non vedo alcuna differenza nell’avvicendarsi dei centrali o dei terzini: tutti hanno dato fino a questo momento un fondamentale contributo alla causa. Non dobbiamo dimenticare  mai come siamo partiti all’inizio della stagione: il ricordo delle difficoltà estive dovrà essere sempre la nostra forza”.

fg me_139MELFI – Dopo la trasferta di Foggia il Messina è ora atteso da un nuovo impegno esterno all’“Arturo Valerio” di Melfi. Nel ritiro campano di Mercato San Severino il gruppo sta elaborando nuove strategie per dar seguito al brillante inizio di campionato: “In questi primi giorni ci siamo dedicati soprattutto alla parte atletica”, dichiara in conclusione Berardi,  “ancora non abbiamo analizzato tatticamente il Melfi. Al di là delle qualità del nostro avversario dovremo sempre mettere in campo la tenacia, il cuore e una feroce applicazione tattica. Il nostro spirito di gruppo non dovrà mai venir meno, solo così potremo portare a casa un risultato positivo”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi