Fc Messina, altro regalo: solo pari a Nola

di

Pubblicato il 6 Ottobre 2019 in Primo Piano

Si butta via il Fc Messina che a Nola trova solo un pari. Primo tempo ben giocato dalla squadra di Costantino, premiata in pieno recupero dalla rete di Carbonaro. A inizio ripresa il fallo di Fissore e il quinto rigore contro i giallorossi. Crisi che non viene guarita: due punti in quattro gare non bastano.

LE SCELTE – Non mancano i problemi in casa Football Club: mister Costantino deve fare i conti con l’infortunio di Alessandro Marchetti, che finisce in tribuna, e l’acciacco di Gomes che relega il portoghese solo in panchina. Prima da titolare per Melillo e conseguente cambio modulo: 4-2-3-1 con Bevis e Correnti sugli esterni con Carbonaro unica punta. In mediana Miele fa coppia con Giuffrida, in difesa torna Brunetti dopo la squalifica, fuori Casella e confermato Quitadamo. Nel Nola un paio di infortuni riducono le scelte di mister Esposito, confermato comunque il 3-4-3 con Mileto, Calise e Stoia a formare l’asse centrale della formazione campana.

ULTIMO ISTANTE – Partenza lenta in Campania, squadre attente a non scoprirsi e fase di studio che si allunga ben oltre le battute iniziali. Primo squillo di marca ospite con Correnti che ci prova dalla media distanza, nessun problema per Capasso. Costruisce poco il Nola che prova ad appoggiarsi su Stoia ma Marchetti e compagni soffrono poco. Brivido al quarto d’ora quando, sugli sviluppi di un corner, Miele tenta la conclusione da fuori area ma il suo destro incoccia il palo. Nola che si salva ma che soffre, Football Club che prende coraggio e punge ancora con Carbonaro ma il suo colpo di testa è impreciso. Cresce Melillo e il Football Club con lui, sono sempre le palle inattive a diventare pericolose per il Nola: l’argentino pennella dalla bandierina, Capasso a vuoto ma Marchetti non trova lo specchio da buona posizione. Fase centrale della prima frazione totalmente nelle mani dei giallorossi, Nola intimidito e chiuso. La squadra di Esposito non riparte mai, Stoia resta isolato e Fc che non fatica a smorzare il giro palla avversario e riprendere il filo della partita. Il Nola si compatta, il Football Club Messina non riesce a innescare gli esterni e aumenta la fatica offensiva della squadra di Costantino. Si vede poco Bevis, il francese si accende per una sola fiammata: sinistro potente ma Capasso mette in corner. Primo tempo che scivola via, Fc Messina che non è riuscito a sfruttare la fase migliore del match concedendo al Nola la possibilità di serrare le fila. Scontro aereo tra Fissore e Todisco e match che si ferma prima dell’intervallo. Cinque minuti di recupero, il Football Club ci crede e viene premiato: bravo Correnti a trovare un calcio di punizione da buona posizione, sul pallone va Melillo, cross in mezzo dove Fissore è dimenticato dai campani, ultimo tocco di Carbonaro e Fc Messina in vantaggio. Rete meritata, tutto sommato, per la squadra di Costantino che ha spinto per buona parte della frazione. Troppo rinunciatario il Nola che torna negli spogliatoi in svantaggio e senza aver creato pericoli.

ENNESIMO RIGORE – Primo cambio per il Nola con mister Esposito che sceglie Giliberti per Marigliano. Parte con maggiore cattiveria il Nola che protesta, immediatamente, per un contatto in area che costa l’espulsione al tecnico di casa. Pochi attimi e il rigore arriva: azione prolungata dei campani, pallone in area per Catavere che viene affrontato con irruenza da Fissore, fallo netto e penalty ineccepibile. Quinto rigore contro per il Football Club Messina e giallo per Fissore. Dal dischetto va Guarro, sinistro preciso e punteggio in parità. Inerzia cambiata in questa ripresa, la scossa voluta da mister Esposito ha riacceso il Nola che adesso pressa di più. Football Club Messina che perde campo, ancora una volta quando si alza l’intensità agonistica la squadra di Costantino sembra peccare in personalità. Gara in equilibrio e nervosismo in aumento: si gioca meno, tanti scontri a centrocampo e occasioni limitate con il Nola che ci prova con Catavere, in risposta al tentativo impreciso di Melillo. Partita, adesso, ancora più episodica con il Nola che ci prova da fermo con Guarro; risposta giallorossa con l’azione personale di Correnti che non trova, però, lo specchio della porta. Primi cambi per Costantino che mette energie fresche in mediana con Pini e in avanti con Carrozza; soffre la solitudine odierna Carbonaro che deve cantare e portare la croce con Gomes che resta in panca a causa di qualche problemino fisico. Costantino vuole vincere e chiede al portoghese di stringere i denti: fuori Melillo e scampoli di gara per Gomes. Match bloccato che non viene scosso, come accaduto in precedenza, neanche dalle palle inattive. Il pari sembra andar bene al Nola, scoraggiante invece per un Football Club reduce da un solo punto nelle ultime tre partite. L’ingresso di Gomes si fa sentire: scambio rapido con Carbonaro e conclusione di quest’ultimo, pallone che sfiora il palo e mette i brividi a Capasso. Emozioni finite, non basta al Football Club un primo tempo ben giocato e il vantaggio firmato Carbonaro; ripresa che vede i giallorossi peccare ancora in personalità e magnanimi nel regalare il quinto rigore stagionale all’avversario.

NOLA 1

FC MESSINA 1

MARCATORI Carbonaro (FCM) al 49′ p.t.; Guarro (N) su rigore all’8′ s.t.

NOLA (3-4-3) Capasso; Reale, Mileto, Gargiulo; Marigliano (dal 1′ s.t. Giliberti), Calise (dal 12′ s.t. Cardone), Langella, Guarro; Catavere (dal 46′ s.t. Sannia), Stoia (dal 37′ s.t. Chiacchio), Todisco. (Anatrella, Marrella, Andrulli, Moreschini, Di Caterino). All. Esposito

FC MESSINA (4-2-3-1) Aiello; Quitadamo, Marchetti, Fissore, Brunetti; Giuffrida, Miele (dal 35′ s.t. Carrozza); Bevis, Melillo (dal 38′ s.t. Aladje Gomes), Correnti (dal 35′ s.t. Pini); Carbonaro. (Oliva, Puleo, Casella, Gioria, Santapaola, Chiappino). All. Costantino

ARBITRO De Vincentis di Taranto

NOTE Espulso al 4′ s.t. Esposito (all. Nola) per proteste. Ammoniti Esposito (all. Nola), Fissore, Correnti, Bevis. Corner 1-4. Recupero 5′ e 4′.

Pari per le due squadre messinesi, che perdono ancora terreno: altra stagione da archiviare?

Guarda i risultati

Loading ... Loading ...

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi