Fc Messina-Santa Maria, tenacemente attaccati

di

Pubblicato il 6 Marzo 2021 in Primo Piano

I recuperi? Prima giocare le partire, poi contare i punti. Il Football Club Messina, allora, resta squadra che insegue. Chi rincorre, però, non può far regali come quelli sul campo del piccolo Troina. Un ulteriore rallentamento, contro il Santa Maria Cilento, potrebbe essere quasi fatale.

IL MOMENTO – Un pari che stona, soprattutto visto il cammino che segue: dopo la sfida con i campani, infatti, il San Filippo ospiterà Licata (nel recupero del 14 marzo) e la stracittadina contro la capolista Messina. Uno, due e tre che diranno molto del destino della squadra di Costantino. Amarissimo, quindi, un pareggio che ha visto i giallorossi giocare una buona gara, ricca di occasioni e beffarda in fase difensiva. Costantino salito sul banco degli imputati: qualunquismo, perché – nonostante un atteggiamento meno abbottonato – le reti subite arrivano da palla inattiva o dopo una mancata copertura di un singolo (con tanto di fuorigioco non fischiato). Non ci sono modifiche tattiche, allora, da dover apportare, a cambiare deve essere il livello dell’attenzione: le assenze in casa Santa Maria hanno accompagnato l’ultimo periodo, invalidando l’ottimo percorso della squadra di Esposito. Tornerà Domenico Maggio, il bomber, l’uomo capace di far pendere la bilancia da parte cilentana e pericolo costante per gli avversari. Per un rientro, due assenze: quelle del Football Club costretto a tenere ai box Piccioni e Carbonaro, espulsi a Troina. Devastante pedaggio – quasi peggiore del risultato – per una squadra sempre a caccia di gol pesanti. L’assenza e non solo, perché per Carbonaro sembra essere un vizio irrisolto quello dell’espulsione. Generoso, ma riflettere aiuta. Per il bene della squadra.

OBBLIGATI A VINCERE – Non solo brutte notizie, perché il Football Club versione Costantino brilla in avanti e – rispetto alle stesse tre gare del girone d’andata – ha conquistato un punto in più. Facezie – si potrebbe dire -, no, segnale che la squadra resta costante nella sua media da squadra vicino al vertice. A questo, poi, va aggiunta una ritrovata aggressività offensiva che ha fatto aumentare, in maniera esponenziale, le occasioni da rete. Due assenze, torna Agnelli che vorrebbe strappare qualche minuto e Costantino riflette sugli incastri per far splendere il tanto talento a disposizione. Caballero è l’unico attaccante vero a disposizione, con Mukiele finito a ripetizione di calcio vero. Arena e Bianco (entrambi più in palla di Coria al momento) si candidano per accompagnare l’argentino, quest’ultimo – cosa non da poco – andrebbe a occupare la slot del 2002 permettendo il rientro in campo di Casella al posto di Aita sulla destra. Piccole modifiche, sostanziali per il peso specifico dei calciatori citati. Nomi e numeri, ma il campo pretende risposte mentali forti: di fronte un avversario reduce dall’altalena condizionata da una quantità di assenze enorme, fino a 10 tra titolari e under rimasti a guardare, così da complicare i piani di Esposito. Contro il Castrovillari, infatti, sono stati 6 gli under dal primo minuto, più due classe ’98 a completare i titolari (al San Filippo saranno assenti tutti e 4 i difensori over della rosa). Squadra, comunque, viva e vivace, pericolo solido per il Football Club. Giallorossi consapevoli di non poter più sbagliare, anche se il tempo resta dalla loro parte. La ripetizione dei passaggi a vuoto, però, rischia di diventare una catena difficile da spezzare. A equilibrare il tutto c’è la tenacia: perché, nonostante tre allenatori diversi e qualche risultato deludente, il Football Club Messina è sempre lì. In alto.

FC MESSINA (4-3-3) Marone; Casella, Marchetti, Da Silva, Ricossa; Palma, Lodi, Giuffrida; Arena, Caballero, Bianco. All. Costantino.

SANTA MARIA (3-4-3) Grieco; Romanelli, Maio, De Gregorio; Bozzaotre, Coulibaly, Simonetti, Konios; Tandara, Maggio, Ragosta. All. Esposito.

*fonte foto: Football Club Messina – ph. Familiari

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi