Con Musacci c’è l’intesa: colpo grosso del Messina

di

Pubblicato il 22 luglio 2016 in Primo Piano

Reazione a catena. Il no di Gustavo, che per i prossimi due anni giocherà nella Liga 1 rumena, non ha trovato impreparato il Messina. Il rifiuto del brasiliano era per certi versi atteso, tant’è che il d.s. Tosto aveva spostato il suo radar su un altro trequartista, un identikit emerso all’improvviso nei giorni scorsi. Giuseppe Giovinco, fratello minore di Sebastian, il fantasista scuola Juve emigrato in Canada. Trequartista brevilineo, baricentro basso, una sorta di “copia-incolla” del Giovinco più famoso, la “Formica Atomica”. Giovinco junior la scorsa stagione ha indossato la maglia del Tuttocuoio, e nonostante sia relativamente giovane (classe ’90), ha già maturato qualcosa come 116 presenze in Lega Pro.

DOVE INVESTIRE I SOLDI  L’affare non è del tutto chiuso, ma ieri ha subito un forte ridimensionamento legato alla consapevolezza, da parte dei vertici, di poter investire cifre di una certa consistenza solo su un elemento da regalare allo scacchiere di Bertotto. La prima scelta, al netto della diversità dei due profili e dei rispettivi ruoli, rimane un’altra: Gianluca Musacci. Non è un caso, quindi, che contestualmente il Messina continuasse a marcare stretto il centrocampista ex Catania a cui il tecnico vuole consegnare le chiavi del centrocampo giallorosso.

PRELUDIO DI UN MATRIMONIO – Nei giorni scorsi dai primi colloqui era emersa una distanza abbastanza netta tra l’offerta del club e la richiesta del calciatore. La limatura decisiva è però arrivata ieri, momento in cui le parti si sono riavvicinate sensibilmente anche grazie alla volontà di Stracuzzi e soci, che hanno deciso di puntare forte sul play basso viareggino anche a fronte di un consistente sacrificio economico. Dal canto suo Musacci, sulle cui tracce ci sono anche Modena e Parma, starebbe guardando con grande interesse al progetto del nuovo Messina. Presupposti ideali sullo sfondo di un’intesa praticamente raggiunta. Oggi l’accordo potrebbe essere messo nero su bianco. Se non dovessero esserci sorprese, questo sarebbe il colpo grosso di una campagna acquisti che nell’ultima settimana ha subito un’accelerata importante. Adesso, senza tema di smentita, il Messina inizia davvero a prendere forma, garantendosi un centrocampista di spessore capace di interpretare con la qualità necessaria un ruolo cruciale per lo sbocco della manovra.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi