Catanzaro-Messina, Di Napoli: “Poca convinzione in campo”

di

Pubblicato il 21 novembre 2015 in Primo Piano

“Un singolo episodio ha deciso in negativo la nostra gara. Dobbiamo ancora migliorare nella gestione della partita; naturalmente siamo già proiettati al prossimo incontro”. Delusione e amarezza sul volto del tecnico del Messina Arturo Di Napoli alla conclusione della sfortunata gara di Catanzaro: “Sono il primo responsabile della sconfitta, la squadra ha peccato in convinzione nell’arco dei novanta minuti. Non parlo mai delle assenze, ma gli infortuni di cinque potenziali titolari hanno chiaramente inciso nell’economia della nostra partita”.

LE SCELTE – Esclusione a sorpresa per Frabotta con Barilaro titolare sulla fascia destra: “I musoni che abbassano il ritmo dell’allenamento difficilmente potranno trovare spazio in gara. Ci aspettavamo un fisiologico calo sotto il profilo della condizione atletica, dobbiamo stringere i denti fino alla sosta natalizia. Sono incazzato per questa seconda sconfitta stagionale: a Foggia abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti, da Catanzaro traggo invece delle indicazioni negative per quanto riguarda la convinzione e la mentalità del gruppo”.

DSC_0091PARISI – Grande delusione nelle parole di Alessandro Parisi, anche quest’oggi migliore in campo per il Messina: “Sempre difficile commentare a caldo una sconfitta di questo genere, si rischia di cadere nella mediocrità se ci si dimentica da dove siamo partiti. Il nostro unico obiettivo è la salvezza, credo sia inutile in questo momento parlare di altro”.

Commenta

navigationTop
>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi